Le stampanti 3D mettono davvero a rischio la‪‎ Proprietà Intellettuale delle aziende Manifatturiere?

S4P MARKETING CONSIGLIA.

Per alcuni produttori di apparecchiature originali (OEM) e fornitori Tier 1, la rapida adozione delle stampanti 3D e le sue conseguenti tecnologie di produzione possono rappresentare una minaccia, in particolare per le imprese che non hanno mantenuto o esteso la protezione della loro Proprietà Intellettuale. Le tecnologie di stampa 3D hanno reso possibile ai fornitori più duttili la produzione della replica di parti basate su file CAD importati, con il risultato di renderli disponibili abbastanza velocemente e ad un costo competitivo. La tutela del brevetto da sola non può essere sufficiente a prevenire tale attività e, in alcuni casi, gli OEM possono anche non essere a conoscenza che sta accadendo proprio a loro.

In questo contesto di incertezza, gli OEM ed i produttori Tier 1 potrebbero aver bisogno di estendere la protezione dei diritti della loro proprietà intellettuale per difendere i diritti di design registrati per i loro disegni e per i loro modelli industriali, ove possibile.

Questi dovrebbero altresì monitorare i siti web di file-sharing per garantire che tutti i file CAD di loro proprietà non vengano condivisi in modo inappropriato ed essere pronti ad adottare azioni legali per bloccare questa attività, se necessario. I diritti dei disegni registrati possono essere usati per proteggere la forma e l’aspetto di un disegno industriale. In Europa, questo diritto può concedere al proprietario un diritto esclusivo di utilizzo del disegno ed impedire che un terzo lo usi senza il suo permesso per un massimo di 25 anni.

S4p Marketing stampante 3D

Alcuni disegni industriali non possono beneficiare della protezione europea sui diritti depositati dei design, in modo specifico quelli che sono di natura puramente tecnica o quelli che si applicano ad una funzione che consente ad prodotto di essere semplicemente assemblato. Tuttavia, è possibile che tali caratteristiche di progettazione siano tutelabili in altro modo, ad esempio da un brevetto. Un avvocato che si occupi di brevetto qualificato sarà in grado di consigliare quale tipo o tipi di protezione della Proprietà Intellettuale siano necessari per difendere adeguatamente un flusso di entrate.

Un’altra considerazione importante per i produttori è la questione su chi possiede i diritti della proprietà intellettuale, in particolare nei casi in cui il lavoro di progettazione dettagliata sia stato acquisito esternamente durante la catena di approvvigionamento. La questione dovrebbe essere decisa nelle prime fasi del processo di fornitura. Anche in questo caso la consulenza specialistica sul brevetto dell’avvocato sarà preziosa.

Facendo tutto il possibile per proteggere i loro disegni e modelli industriali, gli OEM ed i fornitori Tier 1 saranno in grado di proteggere i loro interessi commerciali e di aprire potenziali opportunità commerciali per concedere in futuro su licenza i loro progetti ad altri produttori. Gli OEM, i fornitori o gli utilizzatori finali, che potrebbero valutare un risparmio dalle stampanti 3D alternative in futuro, come parte di una strategia di riduzione dei costi, hanno bisogno di essere consapevoli dei potenziali rischi. Non solo questi fornitori potrebbero attirare un contenzioso se violano i diritti di proprietà intellettuale di terzi, ma i prodotti da loro forniti potrebbero non soddisfare i requisiti di conformità specifici del settore.

I vantaggi della stampa 3D tuttavia rimangono ed i produttori ora devono adattare le loro strategie di difesa della Proprietà Intellettuale per proteggere i loro interessi commerciali. In tal modo potranno monetizzare al meglio la loro innovazione qualora si presentino nuove opportunità di mercato. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.themanufacturer.com/articles/is-your-intellectual-property-at-risk-from-3d-printing

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed