Alcuni consigli per creare un business in Asia con il Marketing Digitale

S4P MARKETING CONSIGLIA.

Gli investimenti e la fiducia nel digitale all’interno della regione  dell’Asia Pacifica sono in aumento. Eppure attualmente la gente di S4p Marketing strategia digitale in Asiamarketing ha difficoltà a creare un caso di business su misura per questa zona. Ciò si evince leggendo l’ultima relazione sulle direzioni digitali APAC pubblicata dal Consiglio CMO e da Adobe. Per citare maggiori dettagli del rapporto, circa il 93% dei marketer del posto ritengono che il digitale può portare vantaggi competitivi per i loro brand, mentre solo il 21% crede che il digitale possa aumentare i volumi transazionali, i ricavi ed i margini. Ora, guardando questi numeri, può capitare di preoccuparsi per il futuro del marketing digitale. Perché, a prescindere da ogni cosa, i dirigenti di livello C, che sono quelli che fanno la chiamata finale sugli investimenti e sugli stanziamenti di bilancio, saranno sempre alla ricerca di un impatto per le entrate delle loro imprese.

Sembra che sia arrivato il momento per  la gente e per le agenzie di marketing di riformulare allo stesso modo la conversazione e, infine, di creare un caso di business per il digitale. Dopo tutto, l’Asia Pacifica non è solo la patria del paese del mondo più attivo coi Social Media (Singapore) e del leader mondiale nella velocità media di connessione ad Internet (Corea del Sud), ma sta anche mostrando un enorme spazio per la crescita digitale, soprattutto se si considera il continuo aumento della connettività mobile. Sulla base di una reale esperienza di lavoro in Corea del Sud e Hong Kong, di seguito vengono elencati tre trucchi di base che potrebbero aiutare a convincere il vostro dirigente di livello C sul vero valore del marketing digitale.

1. (Re)Introdurre il Consumatore al vostro dirigente di livello C.

Se avete vissuto in città come Hong Kong o Seoul, probabilmente non avete bisogno di documenti di ricerca o delle statistiche ufficiali per avere un’idea di come il digitale si sia integrato nella vita delle persone. Tuttavia, esistono un bel po’ di organizzazioni in tutta l’Asia che ancora insistono per far rispettare principalmente le strategie pubblicitarie tradizionali, trattando il digital marketing solo come un ripensamento. Se lavorate per una società che corrisponde a questa descrizione, (re)introdurre i vostri consumatori al vostro team di gestione potrebbe rivelarsi utile. Esistono due metodi di ‘Introduzione’ che potrebbero essere estremamente preziosi finora, cioè Personaggi e Mappe di Viaggio dei Consumatori.

Personaggi:

Non sono i profili dei consumatori in genere forniti dalle società di ricerca, ma sono le rappresentazioni dei segmenti di consumatori che combinano idealmente i dati quantitativi e qualitativi, gli approfondimenti sociali ed i modelli di comportamento digitali per disegnare le immagini olistiche del vostro target di pubblico. Cercate di coinvolgere i dirigenti nella creazione dei vostri personaggi: un workshop può fare miracoli nel convincere la gente a pensare in modo diverso e guardare le cose dal punto di vista del consumatore.

Mappe di Viaggio dei Consumatori:

Ora si tratta di capire come i personaggi che avete creato (cioè i vostri consumatori) interagiscano direttamente ed indirettamente con l’azienda. Se utilizzate una struttura ad imbuto di vendita interna o ne create uno nuovo da zero, è fondamentale capire come e perché i consumatori passino da una fase (ad esempio la consapevolezza) ad un altra (ad esempio la riflessione). Anche in questo caso, fate questo esercizio in forma di un workshop coinvolgendo le principali parti interessate ed i responsabili delle decisioni e fate in modo di illustrare che il digitale ha un ruolo significativo per tutto il viaggio dei consumatori, dalla consapevolezza fino all’acquisto.

2. Misurate e riferite ciò che conta.

Negli ultimi anni, molti esperti di marketing ed “evangelisti” dei social media hanno discusso contro il valore della vanità metrica come i “mi piace” di Facebook, i follower di Twitter, visualizzazioni e visite ai siti. Non necessariamente bisogna condividere questo punto di vista pessimistica: è ancora possibile che i parametri di vanità possano avere un valore, a seconda dei vostri obbiettivi di marketing. Quello che è importante è che le industrie non stanno facendo un lavoro abbastanza buono di misurazione e di report sull’attuale (e potenziale) impatto del digitale sul business. La regola generale pare sia quella di concentrarsi sulle metriche che indicano azioni come i tassi di conversione, lead generation, visite di ritorno ed il tasso di abbandono. Le metriche più potenti, naturalmente, sono quelle che mostrano un impatto diretto sulle entrate. A seconda della presenza e del canale mix digitale di un brand, tuttavia, potrebbe non essere sempre possibile misurare un comportamento transazionale molto specifico. In questi casi, può rivelarsi utile assegnare valori monetari ad altre azioni online e mostrare il loro potenziale impatto sulle entrate. Se riportato in questi termini, anche le metriche di campagna più criptiche potrebbero diventare un po’ più tangibili per i dirigenti di livello C. Il passo successivo sarebbe poi quello di guardare al di là dei guadagni a breve termine e discutere sui benefici a lungo termine delle soluzioni digitali. Ma questa è tutta un’altra storia.

3. Diffondere il Marketing Digitale fuori dal reparto di Marketing.

Il terzo trucco certamente non è così semplice. Potrebbe esserlo in teoria, ma in pratica ha spesso dimostrato di essere difficile. Se volete davvero che il vostro dirigente di livello C veda il marketing digitale come una soluzione di business, allora dovete non solo riformulare la conversazione, ma anche aggiungervi altri partecipanti. Abbattete i silos e trascorrete più tempo a parlare con gli altri reparti delle vostre idee digitali e di come queste iniziative potrebbero fare la differenza per le loro sfide. Se ottenete che gli altri reparti appoggino la vostra causa, i dirigenti vedranno chiaramente che il marketing digitale può fare molto di più di quanto possa fare il marketing da solo. Quali metodi hanno funzionato per voi finora nel creare un business per il digital marketing? Fatecelo sapere nei commenti. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.clickz.com/clickz/column/2409097/making-the-business-case-for-digital-marketing-in-asia

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed