Come le Aziende stanno usando l’e-mail marketing nel 2015

S4P MARKETING CONSIGLIA.

Non è sempre così facile ottenere che i clienti aprano le email dalla vostra azienda. Con il consumatore medio che riceve 10 o più e-mail S4p marketing email marketingpromozionali ogni giorno, i brand stanno usando emoji, contenuti responsivi e sconti notevoli per attirare la loro attenzione. Scrupoloso di evitare di essere nella lista nera per spam o di sprecare soldi per una mailing list inefficace ad un basso tasso di apertura per click (che alcuni provider di posta elettronica non accettano nemmeno più) l’email marketing è sempre più associato con il remarketing e/o con la fidelizzazione dei clienti esistenti.

Dal momento che i tassi di apertura e di click delle e-mail sono una goccia nel mare, non sarebbe inaspettato per alcune imprese fuggire del tutto dall’email marketing. Signup.to ha scoperto che nel 2014 la promozione di un evento, per esempio, aveva la media del tasso di apertura e di click rispettivamente di appena il 21% e 2%.

Questo non vuol dire che l’email marketing sia morto, con ogni mezzo, perchè il 2014 ha visto anche brand come LV= e Monsoon ricevere i loro tassi medi di apertura di oltre il 50% e quelli per click tra il 20 ed il 40% grazie all’ottimizzazione dell’oggetto ed ai contenuti dinamici. Si finisce davvero ad impiegare tempo e fatica per creare un innovativa ed accattivante campagna di email.

Suggerimenti per una campagna di email marketing per il 2015

Rendere il cellulare una priorità.

Se non l’avete già fatto, i casi sono due: o fate in modo che il vostro sito sia responsivo o che abbia ha una versione mobile. Estendete tutto ciò alla vostra strategia di email marketing per fare in modo che possano essere lette sugli smartphone e sui tablet dei vostri clienti. Molti programmi di posta elettronica fanno questo come standard, ma vale la pena di inviare a voi stessi una prova, controllando per primi che tutto vada bene sul vostro telefonino.

Integrate il vostro sito web con gli sforzi di email marketing.

Questo non dovrebbe essere così complicato come sembra! Un modulo di iscrizione newsletter sul vostro sito web fornisce un elenco a cui è possibile inviare promozioni ed informazioni sui nuovi arrivi, e una campagna di email basata su un carrello della spesa virtuale abbandonato può aiutare a ricoinvolgere i clienti e portarli verso il vostro sito.

Costruite la vostra lista/e.

Le iscrizioni alla Newsletter sono un buon punto di partenza, ma i vostri sforzi di e-mail marketing dovrebbero riflettere il fatto che i diversi gruppi si rivolgeranno a voi per cose diverse a seconda che si siano iscritti attraverso il vostro sito web, con una firma da e-mail o in un evento.

Ad esempio, le persone che si sono iscritte tramite il vostro blog saranno molto probabilmente alla ricerca di vostri nuovi post, mentre i vostri clienti che si sono iscritti al momento dell’acquisto sono probabilmente alla ricerca di un codice per un buono futuro. Segmentare la vostra lista, per assicurarvi che stiate facendo appello a ciò che la gente vuole, contribuirà a limitare le cancellazioni dall’iscrizione ed a massimizzare l’attrazione.

Utilizzate contenuti personalizzati.

MarketingSherpa ha segnalato un CTR medio del 17% più alto del solito, quando hanno provato 7 linee di soggetto personalizzate. Questo è complicato perchè i marketer si arrabattano disperatamente per evitare qualsiasi contrattempo legato a ‘Caro TUONOME’, in modo da essere sicuri di avere un’alternativa nel caso non disponiate di tutti i nomi dei vostri clienti.

OS: Ottimizzate Sempre.

Anche prendendo in considerazione tutto quanto detto sopra, dovreste sempre testare diversi elementi delle vostre e-mail se non siete soddisfatti dei risultati che state vedendo. Si può provare a modificare leggermente la copia, il design, i CTA, le righe dell’oggetto, i titoli, i tempi di invio e così via. E ‘sensato provare solo una di queste cose alla volta, altrimenti si rischia che le variabili si eliminino a vicenda o che non siate in grado di vedere quale di esse abbia avuto un impatto positivo. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.socialnomics.net/2015/05/20/how-industries-are-using-email-marketing-in-2015/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed