In Asia la ricerca sul web va oltre Google

S4P MARKETING CONSIGLIA.

La gente di marketing dovrebbe prendere in considerazione i tanti motori di ricerca locali ed i metodi di ricerca in continua evoluzione in tutta l’Asia quando sviluppano le loro strategie di marketing in questa regione frammentata. In questa sede verranno analizzati due mercati in particolare: il Giappone e la Cina.

I motori di ricerca del mercato giapponese.

In Giappone, ad esempio, ogni volta che si parla del loro mercato, le persone spesso pensano a Yahoo Japan e Google Japan. Alcune aziende possono solo utilizzare il primo S4p Marketing search engines in Asiadei due. E mentre è un dato di fatto che la maggioranza di ricerche effettuate in Giappone avviene su Yahoo Japan o Google Japan, ci sono altri giocatori, meno conosciuti al di fuori del Paese del Sol Levante, che possono essere altrettanto efficaci per una strategia ben mirata. Potreste essere sorpresi di sentire alcuni di questi nomi, ma sembra che abbiano trovato una nicchia e che stiano rendendo bene in Giappone a differenza dei loro omologhi di altri paesi. Ecco una lista dei motori di ricerca importanti e dei siti correlati nella Terra del Sol Levante che può essere sfruttata per raggiungere più persone ed ottenere opportunità in più per questo mercato.

Bing/MSN Japan. Anche se non molte persone possono accedere al sito giapponese di Bing.com per la ricerca, il sito giapponese di MSN è popolare come portale. Vale davvero la pena provare una campagna pubblicitaria qui se siete alla ricerca di un altro posto dove indirizzare il traffico e creare consapevolezza del brand. I loro servizi di messaggeria di Email (Hotmail / Outlook) sono ampiamente utilizzati dai giapponesi.

Baidu Japan. Baidu ha appena interrotto i propri servizi di ricerca in Giappone a marzo ed attualmente offre diversi servizi per il marketing digitale e per la ricerca a favore delle aziende che hanno come target il mercato cinese. Inoltre forniscono Simeji, che è una tastiera mobile per la lingua giapponese ed altre funzioni tra cui “Kao-moji” ed “Ascii art”.

Excite Japan. Excite Inc. è entrata nel mercato giapponese nel 1997. Nel 2002 Itochu è diventata un’azionista di maggioranza (90%) e l’azienda è diventata una società separata da Excite Inc. Excite Japan ha una forte base di utenti come portale che offre una varietà di prodotti tra cui Shopping, Notizie, dizionario, blog e riviste per il web. Offre inoltre servizi di Internet a banda larga ed i suoi annunci di testo sono supportati da Yahoo Japan nei risultati di ricerca. Offre anche banner pubblicitari e servizi di native advertising.

Goo. Goo è stato fondato nel 1997 come primo motore di ricerca originale del Giappone. Nonostante abbia cessato le sue capacità come proprio motore di ricerca e, infine, sia passato ad un motore alimentato da Google, nella Terra del Sol Levante il sito è ancora popolare con una varietà di prodotti. Il prodotto di maggior successo è “Oshiete Goo“, un servizio di domanda e risposta, che conta più di 7 milioni di domande già risposte. Questo mostra anche annunci di AdWords del Google Giapponese e di Xlisting nelle sue pagine dei risultati di ricerca.

Infoseek-Rakuten. Infoseek Japan è stato istituito nel 1998 usando il motore di ricerca Inktomi. Rakuten lo ha acquistato nel 2000 e ha adottato Google Japan come suo motore di ricerca nel 2010. Attualmente Infoseek funziona come un portale che offre una varietà di prodotti. I servizi supportati da Rakuten sono lo shopping, la prenotazione dei viaggi, aste, dispositivi mobili e finanza. (Rakuten ha anche acquistato Lycos.)

Naver. Naver è di proprietà della coreana NHN Corporation. Inizialmente è entrata nel mercato nipponico offrendo un servizio di motore di ricerca, ma non ha avuto un gran successo. Nel 2013 ha sospeso i suddetti servizi per la seconda volta. Naver offre due prodotti, Naver Matome, un sito web con una selezione di video, e LINE, un social network. Entrambi sono estremamente popolari non solo in Giappone, ma in tutta l’Asia, tra cui esiste un grande mercato per LINE in Thailandia, che sta estendendo la sua portata a livello globale.

Il Mercato Cinese.

Secondo un rapporto globale di iResearch sulle quote di mercato dei motori di ricerca che operano in Cina, Baidu costituisce l’81.6% della quota di mercato per fatturato, seguito da Google al 10,3%, Sogou 4,3% e Qihoo 360 al 2,8%.

Haosou. Haosou è il nuovo brand di ricerca di Qihoo 360 avviato nel gennaio 2015. Mentre la loro quota di mercato di ricerca per il PC è ancora piccola, questo nuovo sito sembra offrire esperienze migliori per i dispositivi mobili.

Shen Ma Search. Parlando di ricerca sui dispositivi mobili, Shen Ma (anche conosciuta come SM.cn) è il secondo più grande motore di ricerca mobile nel mercato cinese. SM.cn è una joint venture tra Alibaba e UCWeb. Essendo di proprietà di un provider cinese di tecnologie software e di servizi Internet per la telefonia mobile significa che molto probabilmente prenderà una quota maggiore del mercato della ricerca tramite dispositivi mobili nel prossimo futuro.

Taobao. Il sito online di vendita al dettaglio di Alibaba, Taobao, è simile ad Amazon ed eBay, con un sito web in cinese ed in inglese. Anche se Taobao non è un motore di ricerca in quanto tale, per gli addetti ai lavori nelle attività B2C, questo è sicuramente un luogo degno di nota.

Global Sources. Global Sources è stato lanciato nel 1996 come un sito web B2B, ed è ora una sterminata fonte di informazioni per il volume di acquirenti. Offre servizi di marketing integrato per i fornitori e verifica anche la qualità di ogni produttore. Organizza anche diverse mostre in tutta l’Asia, soprattutto ad Hong Kong ed in Cina. Ma per chi è interessato a far crescere le proprie aziende in Asia oltre i mercati tradizionali di ricerca, questo è un buon punto di partenza.

Anche se questi siti non possono essere popolari come motori di ricerca, offrono opportunità uniche per gli inserzionisti, soprattutto per coloro che vogliano rivolgersi ad un pubblico specifico. Invece di limitarsi a rincorrere i “soliti sospetti”, provare diverse direzioni può dare al vostro business la spinta di cui ha bisogno per avere successo in questi mercati nel 2015. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.clickz.com/clickz/column/2413288/search-in-asia-goes-well-beyond-google

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed