10 consigli di marketing efficaci per incrementare e convertire i clienti

S4P MARKETING CONSIGLIA.

  1. Fornite una ben precisa promessa del brand. Qual è il valore che offrite ai clienti? Ditelo chiaramente e con un bel martellamento. Molti brand ci riescono molto bene. Coca Cola : felicità, Red Bull : energia, Verizon : funziona ovunque. Fate la vostra proposta di valore del marchio in modo cristallino e preferibilmente differenziato. Fate un bombardamento consistente su tutti i canali. Fatevi conoscere per qualcosa. Prova del 9: se vi si chiede che cosa rappresenta la vostra azienda, lo potrebbero dire i vostri clienti?
  2. Variate le consegne. A seconda delle preferenze, le persone sono attratte da diversi tipi di supporti. Prendete dei contenuti simili e consegnateli in 10 modi: interviste agli esperti, podcast, recensioni, video, notizie settimanali, blog, tweet, infografiche, ecc. Avvantaggiarsi per primi sulle nuove piattaforme, come Snapchat o Periscope, vi darà un punto di forza.
  3. Rendete più umano il vostro brand. Utilizzare il linguaggio che vi mette in collegamento con i vostri clienti. Molti brand stanno ancora utilizzando un linguaggio aziendale. Rendete più umana la vostra voce. Cambiate “Contattaci” in “parlate con un esperto del nostro team di progettazione”. Invece di “Chat now” scrivete le vostre Call-To-Action come “Venite dietro le quinte”, “Unisciti alla nostra comunità di atleti d’elite”, “Diventa un VIP”. Evitate un gergo tipico dei buzz aziendali. Sulla lista di quelli da non usare: ottimizzare, potenziare, influenzare, sinergizzare! Non utilizzare termini che siano abusati o dei tecnicismi.
  4. Effettuate una connessione. Chi firma le vostre e-mail? Per i vostri clienti, prendete in considerazione una nota dal direttore generale per farli collegare di nuovo al brand. Per i vostri potenziali clienti, prendete in considerazione una nota da una persona vera! Utilizzate una voce che sia personale e credibile. La gente si connette meglio con gli esseri umani che con un personaggio disconnesso dal marchio. Sviluppate una personalità del brand ed utilizzatela in modo coerente. Cercate di essere semplici.
  5. Siate rilevanti. Di cosa sta parlando la gente? Usate Topsy, Reddit, BuzzFeed o Google Trends per scoprire che cosa interessa alle persone circa un particolare argomento. Di solito è sufficiente essere ‘in un messaggio’. Infatti ora è necessario essere iper-pertinenti e pronti a dirottare le conversazioni di tendenza. Ciò ha determinato il marketing in tempo reale. Come minimo abbiate un calendario che sia rilevante e rimanga sulle tendenze. Usatelo per costruire e fornire leadership di pensiero, per attirare i clienti con i social e con il marketing digitale.
  6. Progettate per i dispositivi mobili. Rendetevi conto che la maggior parte delle persone navigano sui propri dispositivi mobili. Utilizzate un design responsivo per quanto possibile (cioè un design progettato per l’esperienza mobile). In poche parole: si deve caricare in fretta, essere leggibile e navigare bene.
  7. Conoscete il vostro pubblico. Se possibile, cercate di sapere cosa interessa al cliente. Utilizzate la segmentazione comportamentale per suddividere i vostri clienti in blocchi. Targetizzateli in base alle loro caratteristiche (ad esempio, sono una donna propensa ad acquistare prodotti di bellezza Nei miei 40 anni ho un debole per la crema di ringiovanimento). Sviluppate una tesi e testatela sul pubblico di destinazione.
  8. Offrite una sola CTA (Call To Action, chiamata all’azione, N.d.T.). Dite al lettore quello che volete che facciano. Troppo spesso avete lasciato che i vostri potenziali clienti indovinassero dove andare e si sono persi a vagabondare nel vostro sito. Rendete chiara e cristallina l’azione che desiderate che loro prendano. Prendete in considerazione una convocazione, una chat dal vivo o una e-mail in uscita per il retargeting. Il test di usabilità è un must. Se non avete il budget, provatela sui vostri dipendenti: ne sarete sorpresi.
  9. Misurate l’imbuto dal principio alla fine. Misurare il vostro intero team dal principio alla fine dell’imbuto. Non lasciate che il vostro gruppo dei media festeggi perché qualcuno ha compilato un modulo di registrazione. Festeggiate quando emerge un nuovo cliente. Questo significa che la collaborazione continua tra SEO/SEM, Social, Content Marketing, Digital marketing e le squadre di generazione della domanda. Incentivateli sulla vittoria col totale dei ricavi, ciò che conta veramente per i risultati del business.
  10. Fornite un percorso per l’acquisto. Si consideri la mentalità del vostro cliente potenziale. Non c’è niente di peggio di una chat dal vivo super aggressiva od un’offerta troppo precoce durante l’esperienza. Sviluppate sempre una strategia SEO e SEM assieme alla vostra strategia per il web. Chiedetevi: qual’è la mentalità del mio cliente? L’esperienza che gli sto offrendo dà loro quello che stanno cercando? E tutto ciò porta i miei potenziali clienti ad un percorso ragionevole per l’acquisto?

(Traduzione e adattamento di L.M.)

S4p Marketing decalogo

 

Fonte: http://www.b2bmarketinginsider.com/content-marketing/increase-eyeballs-and-conversion

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed