7 modi per migliorare la navigazione filtrata nell’Ecommerce

S4P MARKETING CONSIGLIA.

La navigazione filtrata, che restringe i risultati di ricerca o gli annunci su una pagina della categoria di prodotto, può aiutare gli acquirenti online a trovare o scoprire in fretta i prodotti, migliorare l’esperienza di acquisto per i consumatori ed aumentare le vendite per i commercianti online. Il successo del sistema di navigazione filtrata su un sito di e-commerce dovrebbe essere misurato in base ai risultati che produce, alla sua facilità d’uso e a come incide sulle vendite. Qui ci sono sette modi in cui è possibile garantire la migliore navigazione filtrata possibile. S4p Marketing navigazione filtrata ecommerce

  1. Offrite dei filtri per tutto ciò che rende diverso un prodotto. I filtri di navigazione dovrebbero guidare un acquirente online verso il prodotto specifico che desidera. Se i prodotti sono disponibili in dimensioni, colori, o stili diversi, includete tali selettori nella navigazione filtrata. A titolo di esempio, Threadless, fornitore online leader di magliette, include filtri di navigazione per colore, dimensione e stile sulle sue pagine delle categorie di prodotti. La scelta di includerli per gli attributi di prodotto significa anche che i primi devono differire in base all’articolo. Voi non necessariamente vi aspettereste di trovare tutti gli stessi filtri su una pagina di categoria per t-shirt, come si farebbe per i ricambi auto.
  2. Offrite dei filtri basati sulle Tematiche. In aggiunta ai filtri specifici per il prodotto, pensate ad inserirne di tematici o a livello di categoria che possano anche aiutare un acquirente a trovare la voce che vuole. Il venditore di T-shirt online Design By Humans include filtri per magliette di tendenza, nuove e più vendute in cima delle sue pagine delle categorie di prodotti, includendo, se volete, queste opzioni. Questo negozio online comprende anche filtri tematici nella navigazione a sinistra sulle sue pagine della categoria di prodotti, permettendo ai consumatori di selezionare le collezioni – come Star Wars e Assassins Creed – o le categorie stesse.
  3. Indicate quanti prodotti rappresenta ogni filtro di selezione. Anche se si tratta di una caratteristica molto meno comune di quanto dovrebbe essere, mostrare agli acquirenti quanti prodotti un particolare filtro rappresenti può essere utile. Ad esempio, se un cliente sa che selezionando un filtro il numero totale di prodotti si riduce a due, può anche non cliccarlo. Jinx, che vende t-shirt tra gli altri prodotti, mostra ai visitatori del sito esattamente che impatto avrà la scelta di un particolare filtro sul numero degli elementi. E ‘anche importante che il suddetto enumeri gli aggiornamenti ogni volta che ne viene applicato uno nuovo. Se la navigazione ha mostrato 378 t-shirt di taglia S e 362 di taglia M prima che l’acquirente abbia selezionato il filtro per il colore rosso, quelle opzioni (S e M) devono adeguarsi al nuovo totale dopo che sia stato scelto il filtro rosso. E’ anche importante rimuovere le opzioni di filtro che porterebbero ad un risultato vuoto. Ad esempio, se non ci sono magliette rosse di taglia S disponibili su un particolare sito di vendita, quando un cliente seleziona il colore rosso, la possibilità di scegliere quella taglia deve essere nascosta o disabilitata.
  4. Permettete delle selezioni multiple per lo stesso tipo. Poichè la navigazione filtrata è progettata per aiutare i nuovi clienti ad azzerare un particolare set di prodotti, questa navigazione deve ancora dare ai clienti la capacità di selezionare più di un filtro dello stesso tipo. Questo è ciò che fa BustedTees, permettendo ad un cliente di scegliere diversi colori, come i formati bianchi o neri, o anche più taglie, come medie o piccole. Perché un cliente vuole cercare camicie sia di taglia S che M allo stesso tempo? Forse una madre, se le cerca per i suoi due figli.
  5. Mostrate caratteristiche applicate in ordine e come gruppo di controllo. L’Istituto Baymard, una società di ricerca, che ha prodotto un rapporto di 502 pagine sugli elenchi di prodotti dell‘e-commerce ed i loro filtri, raccomanda che quelli applicati, cioè quelli che l’utente ha selezionato, debbano essere visualizzati sia in ordine, vale a dire dove erano prima, sia in una lista del gruppo di controllo, nella parte superiore della navigazione filtrata. Il posizionamento dei filtri applicato in questo modo rende più facile per i clienti identificare ciò che hanno già selezionato e rimuoverli così rapidamente come li mettono. Il sito Jinx fa un buon lavoro di raccolta di filtri applicati. Allo stesso modo, Threadless fa un buon lavoro con quelli applicati in fila.
  6. Fate dei Filtri che siano facili da usare sui dispositivi mobili. Come per ogni progettazione di siti web o funzionalità moderne, la navigazione filtrata dovrebbe funzionare bene su dispositivi mobili. Assicuratevi che i filtri siano facili da capire e facili da cliccare. Se visti su un dispositivo mobile, il sito Jinx fa un buon uso del suo gruppo di controllo di filtri applicati e mostra un pulsante touch-friendly per l’aggiunta di altri filtri di ricerca.
  7. Non duplicate i contenuti. Ogni considerazione di caratteristiche e di design nonché tutti i contenuti di un sito di e-commerce dovrebbero prima essere piacevoli e coinvolgere gli esseri umani. Tuttavia, non c’è ragione che la navigazione filtrata debba creare dei contenuti duplicati che potrebbero interferire con il modo in cui i motori di ricerca indicizzano il vostro sito. In sostanza, esigete un percorso unico e chiaro per ogni insieme di risultati ottenuti. Il Webmaster Tools di Google ha una buona spiegazione del potenziale problema, è sufficiente sapere che la navigazione filtrata, che è buona per i visitatori umani del sito, può funzionare anche per i bot dei motori di ricerca. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.practicalecommerce.com/articles/90295-7-Ways-To-Improve-Ecommerce-Category-Filters

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed