5 punti chiave per una strategia di ‪Content Marketing‬ sui ‪‎Dispositivi Mobili‬

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p marketing strategia dispositivi mobili

I dispositivi mobili non sono più il futuro del marketing, bensì il presente. Per la gente di marketing, il mobile è l’”ultimo miglio” per un efficace collegamento con il pubblico. Pew Research rivela che quasi il 60% della popolazione adulta degli Stati Uniti ora possiede uno smartphone e quasi la metà possiede un tablet. Per molte persone, i contenuti sui dispositivi mobili sono la loro forma più comune di consumo. Ciò non significa, tuttavia, che i marketer siano bravi a creare dei contenuti che funzionino bene in un ambiente mobile.

Avrete certo modo di creare delle grandi quantità di contenuti. Ma potete essere migliori se avete generato di meno e pensato di più su come diffonderli meglio attraverso i canali che utilizzate. Uno di questi canali primari dovrebbero essere i dispositivi mobili. Qui sarà dove inizierete il vostro piano per far sì che i contenuti funzionino per l’ambiente mobile:

Pensate prima di tirarvi indietro. Guardate il vostro contenuto da un punto di vista mobile. Non tutto funziona su piccola scala e molte cose andranno in modo diverso. Non basta prendere altri contenuti ed adattarli per uno schermo più piccolo. Iniziate con il minimo comune denominatore di ciò che le persone stanno cercando e come interagiranno, e pianificate da lì.
Conoscete le abitudini sui dispositivi mobili del vostro pubblico. Al fine di conoscere le abitudini dei vostri clienti, è necessario sapere le loro esigenze e come si inseriscano nel quadro più ampio dei dispositivi mobili. Considerate come e perché il pubblico potrà interagire con il vostro contenuto per i suddetti mezzi. Se stanno per acquistare e sono alla ricerca di informazioni, come risponderete alle loro domande critiche in ogni fase del ciclo di scoperta e di decisione? Potrete farcela? Quali dispositivi mobili stanno usando? Pensate allo scopo dei vostri contenuti ed a come le persone potrebbero interagire con essi su diversi dispositivi.
Le necessità del pubblico determinano la lunghezza del contenuto. Non esiste una durata unica dei contenuti sui dispositivi mobili. Ciò che funziona dipende da ciò di cui ha bisogno il vostro pubblico; quali sono il vostro settore, la vostra materia ed il contesto? Gli utenti sicuramente saranno coinvolti da contenuti di durata estesa su un dispositivo mobile, se li aiuterà a risolvere un problema immediato. Se si tratta di pura informazione ed è più lunga, ha senso suddividerlo in porzioni più piccole? Questo può aiutare la gente impegnata ad ottenere “spuntini” di contenuti qualora abbiano piccoli sprazzi di tempo qua e là. Indipendentemente dalla lunghezza, ricordate che la qualità conta di più per aiutarvi nei risultati di ricerca.
Perfezionatevi in un solo design. Le illustrazioni dovrebbero essere ridotte al minimo ed ancora più semplici e veloci per trasmettere il messaggio. Ci sono un sacco di contenuti adattati in colonne sui siti web e dei download che non hanno senso per un dispositivo mobile. Rendete più facile per le persone scansionare tutti i contenuti e leggere ciò che conta di più in un ambiente mobile. Non utilizzate dei form lunghi e dettagliati, sono noiosi e perderete le persone quando vogliono coinvolgersi maggiormente. Assicuratevi che il contenuto sia “a portata di dito” e facile da condividere. Quando la gente fa una ricerca, sceglieranno un altro risultato se il vostro non è mobile friendly.
Comprendete la conversione e la misurazione. Quando la gente cerca risposte sul proprio dispositivo mobile, la maggior parte sono pronti ad entrare in azione. Infatti, iAcquire rileva che il 70% delle ricerche su dispositivi mobili conduce all’azione sui siti entro un’ora. Per i consumatori, questi dispositivi sono la chiave per prendere una decisione immediata. D’altra parte, nessuno ha intenzione di acquistare un prodotto B2B costoso su un dispositivo mobile. Così la conversione per quei compratori su dispositivo mobile non ha lo stesso percorso di acquisto come avviene per i consumatori. È necessario pensare a come sia facile per loro condividere i contenuti, scaricare un documento ufficiale od iscriversi ad una newsletter. Come misurate non solo le prestazioni dei contenuti per i dispositivi mobili, ma anche quali azioni vengano richieste ed il risultato finale?
I dispositivi mobili offrono alle aziende un modo in tempo reale ed immediato per raggiungere un pubblico, ma devono essere disposti a rimanere rilevanti in questo mondo. La chiave sta nel comprendere il ruolo che i dispositivi mobili giocano nel portare ad un maggiore coinvolgimento per le altre attività e per i canali, e quindi nell’essere in grado di creare la giusta esperienza attraverso questi dispositivi. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.b2bmarketinginsider.com/content-marketing/content-mobile-audiences

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed