Il miglior esempio che troverete sul valore dello storytelling

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing valore dello storytelling efficace

Molto spesso si sente dire: “Potete parlare quanto volete sulla leadership di pensiero e sul Content marketing, ma siamo qui per vendere delle cose.”

Avete mai sentito questa frase? Sicuramente dà più valore uno storytelling efficace che la mera vendita e la fredda telefonata. Lo si può vedere in una varietà di ruoli ed in molti scenari diversi, nonché in varie aziende.

Ma vi fu un esperimento scientifico che ha quantificato il valore delle storie sui fatti nudi e crudi. Cosa succede quando noleggiate scrittori creativi per compensare storie di bigiotteria a basso costo, e pubblicate queste storie insieme con gli oggetti online per la vendita?  Oggetti Significativi, un esperimento letterario e antropologico ideato da Rob Walker e Joshua Glenn, ha dimostrato che l’effetto della narrazione sul valore soggettivo di qualsiasi oggetto può essere misurato oggettivamente. Hanno chiesto a 100 scrittori creativi di inventare storie su oggetti del valore di $ 129, per poi venderli su eBay per vedere se le storie avessero esaltato il valore degli oggetti in vendita. Nel caso vi stiate chiedendo com’è andato l’esperimento: l’utile netto è stato di 3,6 milioni di dollari. Un aumento del 2.700% sul prezzo al dettaglio finale.

L’ipotesi era che le storie sono un pilota di valori emotivi e che sono in grado di trasformare gli oggetti da insignificanti a significativi.

L’esperimento dimostra che noi, in quanto esseri umani, siamo attratti da e connessi con le storie. Noi “sentiamo” le storie. E i dati e le statistiche? Non così tanto. E’ stato affermato che gli esseri umani non sono programmati a capire la logica ed a ricordare i fatti per lungo tempo. Ma noi capiamo e ricordiamo le storie.

Che cosa significa questo per il marketing e le imprese?

Se volete distinguervi dal rumore nel mondo affamato di attenzione di oggi, ecco cosa NON fare nei vostri sforzi di content marketing.

  1. Non scaricate i dati sul vostro pubblico. Questo confonde, disimpegna ed anche intimidisce il pubblico. Assicuratevi che i dati che state presentando siano rilevanti e facili da capire e comunicatene chiaramente il valore. In caso contrario, i dati diventano semplicemente rumore senza senso ed il vostro pubblico si allontanerà da voi.
  2. Non usare gergo del settore. Rischiate così di alienare il vostro pubblico, perché non possono essere in grado di capire o di avere la capacità di relazionarsi con i discorsi aziendali pieni di una sintassi contorta.
  3. Non parlate. Mostrate. Non informate il pubblico su come funziona la vostra soluzione e perché è la migliore. Raccontate le storie dei vostri clienti. Evidenziateli come persone reali con problemi reali con famiglie reali e capi reali. Provate a dimostrare come aiutare i vostri clienti senza parlare della vostra soluzione. Non parlate di quello che fate. Parlate di ciò che voi fate per i vostri clienti.

Come passare da un content marketing incentrato sul prodotto ad uno guidata da un racconto, allora?

È necessario cambiare il vostro modo di pensare da “Ecco ciò che il nostro prodotto può fare” a “Ecco cosa potete fare con il nostro prodotto.” Smettete di parlare di voi stessi e cominciate a pensare come il vostro cliente, focalizzandovi su di loro. Raccontate storie con cui possano connettersi emotivamente. Create contenuti che informino, intrattengano e forniscano un valore per il pubblico. Quando eseguite questa operazione, il contenuto creato aiuta il pubblico, e questo a sua volta costruisce una relazione basata sulla fiducia. Questa fiducia è ciò che, in ultima analisi, porterà a vendite reali e darà valore al vostro business. (Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: http://www.b2bmarketinginsider.com/content-marketing/the-best-example-you-can-find-on-the-value-of-stories

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed