Pensare fuori dagli schemi per i contenuti sponsorizzati

S4P MARKETING CONSIGLIA.

s4p marketing Contenuti sponsorizzati

Quando si tratta di contenuti sponsorizzati, nessun tipo di formato o di strumento è la soluzione perfetta per ogni inserzionista o per ogni campagna. Tuttavia, molte volte gli editori si impantanano in una routine di creazione di offerte testuali (eBooks, documenti ufficiali e guide) visto che sono entrambi facili da creare e facili da fruire. E per la maggior parte del tempo questi funzionano bene. Ma diventare creativi e comprendere altri tipi di contenuti sponsorizzati permette non solo di attirare i lettori in modi nuovi, ma anche di differenziare la vostra pubblicazione per gli inserzionisti, offrendo più opzioni creative per comunicare coi lettori. Di seguito ecco alcuni formati da considerare:

Video.

Il video ha la capacità di comunicare un sacco di informazioni in un breve lasso di tempo attraverso le immagini e l’audio. Collegarsi con i lettori su questo tipo di livello multisensoriale può suscitare reazioni emotive profonde che sarebbero molto più difficili da evocare con le parole e le foto da sole. Potreste pensare: “Io non ho il budget per assumere un gruppo di produzione”, ma il video non ha bisogno di essere difficile o costoso da fare. Con il software e la tecnologia disponibile oggi, molti video possono essere creati con un investimento minimo di attrezzature o di personale esterno. Basta essere sicuri che stiate mantenendo la pertinenza ed il valore per i lettori che avete in mente, e non solo che creiate un qualcosa di commerciale. Esempio: Avete un inserzionista che vende scarpe da corsa. Mettere insieme un video che mostri una corretta esecuzione di corsa dà ai vostri lettori una consulenza di qualità su un qualcosa che sia strettamente associato con il prodotto/brand del committente (e non dimenticate di utilizzare come modello le scarpe dell’inserzionista!).

Webinar.

I Webinar sono un ottimo modo per fornire del materiale educativo ai lettori in modo personalizzato ed interattivo. Offrire guide o brevi tutorial con un esperto consente al pubblico di immergersi più profondamente nei contenuti sponsorizzati per un periodo di tempo prolungato, con l’ulteriore vantaggio di sessioni di Domanda e Risposta dal vivo successivamente. Questo è un concetto interessante per gli inserzionisti: i lettori che volontariamente offrono il loro tempo per essere coinvolti ed imparare da ciò (con un sacco di opportunità per creare un seguito). Esempio: Se il vostro inserzionista è uno studio di commercialisti, istituite un webinar, all’inizio dell’anno, su come mettere insieme ed organizzare le informazioni finanziarie personali per essere pronti per la stagione fiscale. Create una continuazione con una e-mail che offre un’ulteriore consultazione per chi vuole un po’ più di aiuto con le tecniche discusse in questo particolare seminario.

Template.

Chi non vorrebbe avere la vita un po’ più facile con modelli già pronti, messi insieme da professionisti di fiducia? Col fornire ai lettori fogli di lavoro pre-compilati o template (presentazioni PowerPoint, fogli di lavoro Excel, documenti Word), è possibile far valere le vostre competenze agli inserzionisti fornendo un bene disponibile e ripetutamente accessibile. Esempio: Una piattaforma di email marketing vuole fare pubblicità con voi. Invece di scrivere un articolo sponsorizzato per loro, create una manciata di modelli di e-mail di rapporto che consenta ai lettori di completare le loro attività mensili di reporting in modo più tempestivo.

Podcast.

Simili ai video e ai webinar, i podcast consentono di connettersi con i lettori attraverso un mezzo diverso ed una serie di impressioni. Inoltre, a causa della natura mobile dell’audio, avrete la potenzialità di coinvolgere un pubblico in movimento. Esempio: Il vostro inserzionista nello spazio abbigliamento femminile vuole sponsorizzare un podcast. Potreste mettere insieme un programma bimestrale con esperti di moda che parlano delle ultime tendenze della moda e della bellezza, il tutto sponsorizzato dall’inserzionista stesso.

Infografica.

Avrete visto tutti un’infografica prima d’ora, e saprete quanto possano essere popolari (e con quale frequenza vengano condivise!). Massimizzate su questa tendenza creando un’infografica su argomenti che potrebbero creare una risposta emotiva nei vostri lettori. Se possibile, utilizzate le statistiche fornite dall’inserzionista per evidenziare le loro competenze. Esempio: se una società che gestisce le opportunità di studio all’estero per gli studenti universitari viene da voi, prenderete in considerazione tutte le statistiche ed i fatti principali sullo studiare all’estero che si potrebbe usare per fare un infografica? Ad esempio, le città più popolari, la durata media di tempo all’estero, gli argomenti più studiati, il numero di studenti che parlano un’altra lingua, ecc… Questo illustra agli studenti alcune delle esperienze che i loro coetanei hanno avuto durante la loro permanenza all’estero (e quindi quello che hanno potuto provare).

Slideshow.

Le Slideshow sono un altro ottimo modo per fornire un contenuto informativo od educativo ai lettori. Sono relativamente facili da mettere insieme (tutto ciò che serve è PowerPoint) e sono più interattivi di una guida statica o di un ebook. Possono essere letti ovunque, inseriti su siti web esterni, sono facili da scaricare e tendono ad acquisire tantissime condivisioni. Esempio: Uno dei vostri inserzionisti è una società di cibo per cani. Create una presentazione evidenziando dieci modi per far fare esercizi al vostro cane quando piove. Con il testo limitato e le immagini aggiunte, i lettori possono sfogliare la vostra presentazione in modo rapido e quindi compilare un modulo alla fine per saperne di più.

Ci sono un sacco di modi per coinvolgere più profondamente i lettori degli articoli, degli e-book o dei documenti ufficiali. Mentre questi tipi di contenuti sponsorizzati sono ancora utili, provate a pensare fuori dagli schemi a nuovi modi per i vostri inserzionisti nel coinvolgere i lettori. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://blog.hubspot.com/marketing/thinking-outside-the-box-for-sponsored-content

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed