‪Pay-Per-Click: ecco alcuni suggerimenti utili‬ per le piccole imprese

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing Pay-Per-Click

I proprietari delle piccole imprese spesso cercano di fare pubblicità utilizzando un piccolo budget. E mentre il SEO viene spesso presentato come la migliore forma di marketing a lungo termine, il Pay-Per-Click può drasticamente contribuire a migliorare la presenza di un brand in un brevissimo lasso di tempo. Se siete dei piccoli imprenditori che lavorano ad un piccolo budget, continuate a leggere per alcuni semplici suggerimenti sul Pay-Per-Click che dovrebbero aiutarvi a raggiungere un aumento delle conversioni.

Utilizzate diversi network basati sulla vostra campagna.

Quando gestite una campagna Pay-Per-Click per la prima volta, sarete perdonati per aver creduto che la pubblicità su tutti i network di Google possa essere il miglior piano; dopo tutto, questo è quello che Google vuole che voi pensiate. Tuttavia, mentre questo darà al vostro annuncio un gran numero di impressioni, la maggior parte delle persone che lo vedono non potrebbero essere interessate a quello che state vendendo. Un’idea migliore è quella di utilizzare campagne distinte per pubblicizzare separatamente su ciascuno dei network di Google. È quindi possibile scoprire quale network funziona meglio per voi e cambiare la vostra campagna di conseguenza.

Utilizzate Parole chiave Inverse.

Al fine di risparmiare soldi sulle vostre campagne Pay-Per-Click, vorrete evitare di pubblicizzare il vostro prodotto alle persone che non sono interessate. Un modo per farlo è quello di utilizzare parole chiave inverse. Per esempio, diciamo che gestite un negozio di e-commerce che vende videogiochi per computer da scaricare. Se vendete puramente dei giochi, non volete che le persone arrivino sul vostro sito alla ricerca di download gratuiti. Quindi potete utilizzare parole chiave inverse per evitare che le persone alla ricerca di giochi gratuiti da scaricare non facciano clic sul vostro sito e vi costino.

Non pubblicizzate fuori dalla vostra zona di consegna.

Se lavorate come elettricisti nella zona di Firenze, sprecherete dei soldi facendo una campagna Pay-Per-Click che abbia come target tutta l’Italia. Allo stesso modo, se possedete un negozio di e-commerce e vendete la merce solo per le persone nel vostro paese, non vorrete eseguire una campagna mondiale. Google AdWords consente di indirizzarvi verso luoghi specifici con le sue campagne, in modo da assicurarvi che eseguiate questa operazione, se non volete sprecare i soldi attirando visitatori che non potrete convertire in clienti paganti.

Chiedete aiuto se ne avete bisogno.

Il Pay-Per-Click può essere una forma di pubblicità che può incredibilmente confondere e, se non sapete cosa state facendo, potrete finire per perdere denaro involontariamente. Ricordate che ci sono aziende che possono aiutarvi a creare grandi campagne Pay-Per-Click, e Google o Microsoft possono anche essere chiamati per telefono, se avete bisogno di aiuto per la risoluzione di un problema. Ottenere un’assistenza individuale e personalizzata da parte di qualcuno che capisca i pro e i contro del programma che state trattando, vi può far risparmiare un sacco di tempo, di stress e di denaro a lungo termine.

Seguendo i suggerimenti di cui sopra, non solo potreste risparmiare dei soldi, ma vedrete anche un aumento del vostro tasso di conversione. Ricordate, tutto non si basa su quante impressioni ricevete, è più importante mostrare i vostri annunci alle persone che hanno più probabilità di diventare dei clienti paganti. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://www.socialnomics.net/2015/10/23/easy-ppc-tips-for-small-business-owners/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed