Facebook ‬Messenger App: le novità in arrivo

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing Facebook Messenger app

Facebook ha enormi ambizioni per la sua applicazione chat Messenger. Così grandi, che non ha nemmeno pensato a quest’ultima come un app, ma come una piattaforma su cui verranno costruite intere aziende.

“L’abbiamo finita all’1%, come diciamo a Facebook”, ha detto Julien Codorniou, il direttore di Facebook della partnership della piattaforma, a David Rowan di Wired. “Un giorno, ci saranno aziende costruite su Messenger, e siamo solo all’inizio di questo ecosistema.” L’idea è che Messenger divenga un “app per tutto”.

Facebook vuole che i rivenditori comunichino con i loro clienti su di esso, invece che sui propri siti. Vuole che lo usiate per prenotare il vostro prossimo volo. O per cercare un ristorante nelle vicinanze e condividere la propria posizione con gli amici. Oppure per effettuare prenotazioni, per ordinare fiori per una morosina e per ripagare il vostro amico per la pizza che vi ha comprato l’altra sera. Oh, e semplicemente per chiacchierare con gli amici, naturalmente.

Questo è proprio ciò di cui l’azienda ha già parlato pubblicamente.

L’Exec di Messenger David Marcus dice a Wired che l’applicazione ha intrapreso solo “i primi passi da bimbo in una serie di milioni di passi”.

Perché Google ed Apple dovrebbero preoccuparsi?

Nell’universo da sogno del social network, scaricherete ed utilizzerete molte meno applicazioni, dal momento che Messenger avrà in sé molte più funzionalità. Facebook vuole che Messenger sia la “piattaforma di notifica universale per il web”, nelle parole dell’investitore Benedict Evans. Sarebbe facile rimuovere ambizioni del genere da quasi qualsiasi altra società. Ma Facebook ha 1,4 miliardi di persone sulla sua piattaforma di base, e 700 milioni che utilizzano Messenger.

Se Facebook riuscirà nel suo intento, il potere delle piattaforme mobili di Apple e di Google potrebbe svanire.

Gli sviluppatori possono finalmente smettere di concentrarsi nel creare le loro app prima per Android o prima per iOS, e voler solo fare in modo che funzionino all’interno di Messenger. L’ecosistema delle app cesserà di importare così tanto. E invece di scegliere di comprare un iPhone per parlare con i propri amici attraverso iMessage o Facetime, la gente potrebbe diventare più incerta sulla scelta del loro dispositivo, in quanto possono utilizzare le telefonate, le videochiamate e la chat di Messenger per comunicare con chiunque con qualsiasi tipo di telefono. Facebook potrebbe anche andare oltre gli annunci commerciali di Google, grazie ad un gran numero di nuove caratteristiche. E’ la sperimentazione di una nuova sezione commerciale che permetterebbe agli utenti di cercare i prodotti. Facebook potrebbe finalmente permettere alle aziende di acquistare i risultati di ricerca sponsorizzati, come Google ed Amazon fanno per lo shopping. Gli sforzi commerciali globali di Facebook sono strettamente legati a Messenger.

Quando Facebook metterà più funzionalità all’interno di Messenger, diventerà più simile al servizio di messaggistica cinese “tutto-in-uno” wechat .

Il capo del product management di Facebook,Stan Chudnovsky, dice a Wired: “Ci guarderemo indietro e diremo che il 2015 è stato l’anno in cui la rivoluzione di messaggistica è avvenuta nel mondo occidentale”. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://uk.businessinsider.com/facebook-messenger-ambitions-2015-10?utm_source=feedly&utm_medium=webfeeds?r=US&IR=T

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed