I ‪Social Media‬ e la vostra Azienda‬ basata sui prodotti: come avere più clienti

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing aziende prodotti social media

Le aziende di tutti i tipi si rivolgono ai social media per parlare di quello che stanno facendo. Che si tratti di un fornitore di servizi locale o di una grande impresa, se le aziende vogliono fare del marketing o della pubblicità, siti come Facebook, Twitter, Instagram e YouTube sono le migliori risorse per collegarsi con i clienti. Le aziende che vendono prodotti affrontano delle sfide ulteriori, dal momento che può essere difficile convincere un cliente ad acquistare su un canale che attualmente non rende semplice lo shopping. Ci sono alcune cose che gli imprenditori possono fare per spostare i clienti da un sito di social media verso un sito di e-commerce. Qui ci sono alcuni modi creativi con cui potrete coinvolgere i clienti con i vostri prodotti su varie piattaforme di social media.

Aggiungete un pulsante di acquisto.

Mentre il pulsante “buy” di Facebook è ancora in modalità test, Twitter, Instagram e Pinterest ce l’hanno già sui loro annunci a pagamento, che permette di acquistare i prodotti direttamente attraverso la piattaforma. Anche i vostri organici sforzi di marketing sui social possono includere opzioni di acquisto, con un link nella descrizione. Ogni post dovrebbe includere informazioni facili da trovare su come i clienti possano comprare i vostri prodotti.

Includete i clienti.

L’odierno mercato dei consumatori basato sulla visualizzazione è la soluzione perfetta per le aziende che vendono prodotti, dal momento che una foto o un video di un articolo può raggiungere i clienti in un modo che il solo testo non ha mai potuto. Invece di limitarvi a caricare foto del prodotto su base regolare, prendete in considerazione gli esempi di Instagram o di Pinterest che includono delle persone. Questo aggiunge l’intrigo della curiosità ad una pagina rendendo anche i prodotti più convincenti.

Presentate dei Concorsi.

L’obbiettivo di qualsiasi attività commerciale con un profilo sui social media è quello di far crescere il proprio pubblico. Se le stesse persone vedono ogni post, non potrete mai aumentare le vendite. Se riuscite ad incoraggiare i clienti a condividere un post con i loro amici, introdurrete il vostro brand a nuove persone che potrebbero decidere di comprare qualcosa. Un modo interessante per aumentare la clientela e per costruire la consapevolezza del vostro marchio è attraverso un concorso di Facebook come in questo esempio, che ha incoraggiato le persone a condividere le foto dei loro animali da compagnia per la possibilità di vincere.

Raccontate una storia.

Oggi i consumatori sono alla ricerca di una connessione più profonda con un’azienda che non un semplice acquisto. Tramite il Brand Storytelling, potete persuadere i clienti e incoraggiarli a parlare del vostro marchio ai loro amici. Questo può essere fatto attraverso foto, aggiornamenti continui o brevi video. Il video Wall and Chain di Airbnb ha vinto un premio Webby per la sua innovativa rappresentazione animata di una riunione durante il periodo del muro di Berlino. Il video ha trasmesso il messaggio del suo brand internazionale, mentre ha anche mosso le corde dei cuori degli spettatori, aumentando le probabilità di condivisioni e di visualizzazioni.

Create un party di lancio.

Potrete generare entusiasmo sui social media pianificando e promuovendo un party in occasione del lancio del vostro ultimo prodotto. Questi sono particolarmente popolari su Facebook e Twitter, dove potrete generare dei buzz tra i vostri attuali follower sui social media. Incoraggiate i partecipanti ad invitare amici e ad offrire sconti speciali per coloro che vi partecipano. Durante la festa, coinvolgete i partecipanti inviando una serie di domande a quiz e regalando dei doni a coloro che rispondono correttamente al maggior numero di domande.

Mostrate i processi di produzione.

Alcuni consumatori sono affascinati dal processo che porta a mettere un prodotto sul mercato. Prendete delle foto o dei video del prodotto durante la fabbricazione e condivideteli sulle piattaforme più adeguate. Invitate i clienti a porre domande su come avviene il processo e permettete loro di iscriversi per essere tra i primi a ricevere il nuovo prodotto, una volta che esce sul mercato. Se un fornitore di terze parti fabbrica i vostri prodotti e tale sessione di foto non è possibile, offrite invece ai clienti uno sguardo sul lavoro che i vostri dipendenti stanno facendo per preparare, per confezionare e per spedire il nuovo articolo appena arrivano i nuovi ordini.

Offrite delle prime edizioni.

Spesso gli sviluppatori di software rilasciano una versione beta preventiva dei loro prodotti per elaborare eventuali bug e costruirci delle voci. Gli sviluppatori di un prodotto possono utilizzare lo stesso concetto, accettando iscrizioni e promettendo delle prime edizioni per il primo gruppo di persone che risponde. Incoraggiate i clienti ad inviare la loro esperienza in merito al prodotto sui loro account dei social media ed è probabile che vediate una grande spinta nelle vendite.

I social media sono diventati il primo posto per i professionisti del marketing aziendale. Far sapere a tutti dei vostri prodotti può essere difficile su queste piattaforme, ma con il giusto approccio, vi ritroverete a raggiungere nuovi clienti e a costruire relazioni a lungo termine con gli acquirenti più fedeli. (Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: http://www.socialnomics.net/2016/04/06/social-media-and-your-product-based-startup-7-tips-for-engaging-customers/     (Articolo non più presente nel sito)

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed