Cosa significa il nuovo ‎algoritmo‬ di ‪Instagram‬ per i ‪Video‬ marketer

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing algoritmo instagram

Negli ultimi giorni, il mio feed di Instagram è stato travolto da un enorme numero di richieste da parte dei creatori di contenuti che mi spingevano ad attivare le notifiche. Perché? Ebbene, Instagram ha confermato che sta cambiando il modo in cui restituisce i risultati per gli utenti, da una timeline cronologica ad una basata principalmente sul coinvolgimento. Il sito presto inizierà a mostrare ai follower le immagini ed i video che ritiene che vogliano vedere prima, piuttosto di quelli pubblicati più recentemente. Ma, nonostante il panico generale, Instagram non ha confermato la data dell’avvenimento, ha solo indicato che il cambiamento avverrà un qualche momento nei prossimi mesi. Il sito ha anche sottolineato che avviserà gli utenti quando il cambiamento nell’algoritmo avrà effetto.

Perché l’algoritmo di Instagram sta cambiando?

Instagram afferma che in media il 70% dei messaggi non vengano visti, e la nuova funzionalità aiuterà a far affiorare i contenuti più degni di nota. Il sito conferma che il nuovo “ordine delle foto e dei video nel vostro feed sarà basato sulle probabilità dei contenuti a cui sarete interessati, sul vostro rapporto con la persona che ha postato e sulla tempestività del post.” Instagram consente di ottimizzare l’ordine delle immagini e video che appaiono, e conferma che tutti i file appariranno sotto l’account di un creatore, ma solo in un ordine diverso. Twitter ha tentato una mossa simile all’inizio di quest’anno e avendo avuto come risultato l’indignazione degli utenti, lo ha trasformato in una scelta invece che la norma. Vi posso dire che preferisco una linea temporale cronologica su ogni piattaforma di social media che uso, ma devo anche ammettere che i contenuti interessanti mi mancano un po’. Per coloro che seguono un gran numero di altri utenti, questa potrebbe essere una benedizione. Scorrere migliaia di messaggi in un giorno può essere difficile e questo può contribuire a portare i contenuti che vi piacciono più vicino alla parte superiore del vostro feed. Per coloro che ne seguono un numero minore, l’unico vero cambiamento sarà un riordino dei contenuti, dal momento che tutto sarà ancora nel feed se avete avuto il tempo di guardare tutto prima.

Come sarà l’impatto per i video marketer?

In superficie, questo sembra essere un punto di svolta per Instagram, una delle piattaforme più organiche. Ma ci si aspetta che questo cambiamento possa essere un bene per il marketing. Instagram sta riconoscendo la portata che stava generando gratuitamente e sta consentendo ai professionisti del marketing di pagare per giocare. Costruire un pubblico dovrebbe essere più facile in un “sistema di pagare per giocare “, ma il valore di tale pubblico non sarà giudicato in base alla sua dimensione tanto quanto sarà giudicato da quanto bene potete farli coinvolgere con il vostro contenuto. Ci si aspetterebbe una diminuzione del raggiungimento organico, ma questo cambiamento dovrebbe consentire ai marketer di utilizzare il sito in modo più efficace per portare i loro contenuti agli spettatori, con l’avvertenza che sarebbe meglio che siano contenuti di qualità o otterrebbero l’effetto esattamente opposto da parte del pubblico. Invece di inviare costantemente per rimanere nel feed, i professionisti del marketing dovrebbero creare il contenuto più coinvolgente possibile, in modo che possa rimanere in alto.

Che impatto avrà tutto ciò sugli utenti di Instagram?

Per coloro che sono in preda al panico per questa modifica, fate un respiro profondo e rilassatevi. I vostri fan non devono attivare le notifiche per avere il vostro contenuto. I messaggi non vengono nascosti una volta risistemati nel feed. Detto ciò, grandi cambiamenti come questo lo fanno presentare come una grande opportunità per chiedere ai follower di attivare le notifiche. Nonostante le migliori intenzioni dietro il cambiamento, questo è ed è sempre stato l’unico modo per garantire che i vostri seguaci abbiano l’occasione di vedere il 100% dei vostri contenuti. La modifica all’algoritmo sembra essere un cambiamento necessario per aiutare sia gli utenti più accaniti che gli utenti occasionali allo stesso modo. Eppure, non sono mai stato un fan del default “Storie Principali” sul feed di Facebook e sempre sono passato a quello delle “Più recenti”. Sarei sorpreso se Instagram non avesse incluso la possibilità di tornare al feed cronologico come hanno fatto Facebook e Twitter, anche se quello nuovo fosse l’impostazione predefinita. Nel peggiore dei casi, questo cambiamento non dovrebbe essere peggio di un piccolo fastidio. Se fosse ampiamente considerato come una variazione negativa, ho il sospetto che Instagram farà rapidamente un aggiornamento per proteggere la sua base di utenti, la valuta principale su cui un sociale network si basa per fare del business.

Come potete assicurarvi che i vostri messaggi su Instagram siano visti?

Ci sono tre modi per assicurarvi che i vostri contenuti vengano visti:

  1. Fare in modo che i follower attivino le notifiche;
  2. Fare contenuti notevoli;
  3. Pagare per i contenuti sponsorizzati.

Al centro di questo cambiamento ci sarà una misurazione di quanto i vostri follower abbiano interagito con i vostri messaggi. Se otterrete più “Mi piace”, azioni e commenti da un utente, saranno più propensi a vedere i vostri post galleggiare sulla parte superiore della loro timeline. Quindi non solo dovrete continuare a rendere i contenuti coinvolgenti (supponendo che lo stavate già facendo come priorità), ma dovrete anche incoraggiare attivamente un’ulteriore interazione da parte dei vostri seguaci. Oltre ad aumentare la necessità di contenuti sponsorizzati, questo sembra essere alla base di ciò che Instagram sta cercando di promuovere. Certamente l’effetto collaterale benefico per Instagram sembra quello di avere contenuti migliori per il sito e di creare un flusso di entrate aumentando la concorrenza per la parte superiore del feed. Con Facebook come loro capogruppo, ha senso solo per trasformarsi verso un modello più “facebookesco” per avere un maggiore controllo sulla esperienza degli utenti. Nonostante il clamore dei fan sulle modifiche per la visibilità dei post su Facebook, questo tipo di cambiamento è diventato inevitabile per i siti di social media. Nel tempo, questo cambiamento dovrebbe, in ultima analisi, rendere Instagram più affidabile per i professionisti del marketing, e mentre io preferisco un’esperienza più organica, con il tempo dovrebbe essere meglio anche per gli utenti occasionali.

(Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: http://www.reelseo.com/instagram-feed-algorithm/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed