Instagram vs Twitter: qual’è il miglior social per la pubblicità?

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing Instagram vs Twitter

Le agenzie pubblicitarie per la prima volta si stanno rivolgendo ad Instagram più frequentemente di Twitter per le campagne pubblicitarie sui social media, come ha dimostrato un sondaggio pubblicato recentemente, questo è un ulteriore indizio di debolezza in un’operazione di vendite di annunci che è stata uno dei pochi punti favorevoli per Twitter.
L’indagine, da parte di un’unità di Comcast chiamata Strata, è arrivata la stessa settimana in cui Twitter Inc ha detto che il suo capo ufficio produzione, che ha rilevato la squadra nel mese di settembre, stava andandosene.

La società di ricerca eMarketer ha detto all’inizio di questo mese che Snapchat era in procinto di superare Twitter come utenti attivi degli Stati Uniti, mettendo in evidenza la minaccia che Twitter si trova a fronteggiare da parte dei concorrenti in più rapida crescita. In mezzo alle continue lotte del social per la crescita stagnante degli utenti, ad una gestione burrascosa e ad un prezzo delle azioni traballante, le operazioni pubblicitarie sotto il capo ufficio operativo Adam Bain erano state un’oasi di relativa stabilità. Bain, che è entrato in azienda nel 2010, ha contribuito a costruire il fatturato di Twitter da zero a più di $ 1 miliardo in poco più di tre anni. Ma le crepe nel business degli annunci ha cominciato ad emergere nel rapporto di guadagni del primo trimestre della società, in cui perse i suoi numeri a causa della spesa più debole del previsto da parte dei grandi inserzionisti ed ha fornito un’altrettanto debole previsione delle entrate. Le azioni sono scese del 15% dall’annuncio del guadagno di aprile e recentemente hanno chiuso al valore di 14,60 $, ben al di sotto dei suoi $ 26 del Prezzo IPO nel mese di novembre 2013.

Il sondaggio di Strata ha chiesto ad 83 agenzie di pubblicità quale fosse stata la piattaforma che i loro clienti avevano preferito per le campagne sui social media. Il 63% degli inserzionisti ha detto che erano più propensi ad usare l’app di condivisone di foto Instagram, rispetto al 56% che ha detto che avrebbe utilizzato il social network Twitter. Facebook ha dominato, con il 96% degli inserzionisti che dicevano di essere propensi ad usarlo. Twitter ha respinto i risultati del sondaggio, indicando uno studio del 2015 da Advertiser perception che hanno mostrato il 37% degli inserzionisti protesi a comprare annunci su Twitter, rispetto al 28% su Instagram, che è di proprietà di Facebook. Lo stesso studio ha mostrato che il 46% sono stavano pensando all’acquisto di annunci su Twitter rispetto al 41% su Instagram. “I dati presentati in questa indagine non potrebbe essere più lontani dalla verità”, ha detto un portavoce di Twitter. “Abbiamo stretto rapporto con i nostri clienti, con le agenzie e continuiamo a sentire che Twitter offre il più potente modello creativo”.

Tuttavia, il sondaggio mostra il crescente potere di Instagram, che ha il vantaggio di utilizzare la tecnologia pubblicitaria di Facebook ed ha messo in atto le caratteristiche che lo rendono più utile per la condivisione di aggiornamenti di notizie e di attività, che sono il pane e burro di Twitter. Instagram ha più di 200.000 inserzionisti rispetto ai 130.000 di Twitter. “Stiamo vedendo quasi tutti i nostri clienti che stanno spostando, se non tutti, almeno la maggior parte dei loro budget da Twitter ad Instagram,” ha dichiarato Chris Gilbert, senior social strategist dell’agenzia digitale Kettle, che lavora per lo più con i brand della moda. “I professionisti del Marketing di solito vogliono essere dove sta il pubblico”. Alcune agenzie pubblicitarie hanno detto che i loro clienti stanno spostando più dei loro budget per Instagram perché ha più utenti, più di 400 milioni rispetto ai 310 milioni su Twitter, e perché la tecnologia degli annunci di Facebook permette loro di rivolgersi ad un pubblico altamente specifico. “Abbiamo avuto più enfasi su Instagram per l’ultimo anno”, ha detto Jason Peterson, direttore creativo dell’agenzia pubblicitaria Havas Worldwide Nord America. Instagram ha rifiutato di commentare il sondaggio di Strata. (Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://us.fashionmag.com/news/Instagram-attracting-more-advertising-than-Twitter,702073.html#.V3EGjfmLSM9

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed