SEO: 3 modifiche che dovreste fare quest’anno

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p marketing SEO 2016

Oggi siamo veramente nell’era di internet. Ora potete fare quasi tutto online, dallo shopping agli appuntamenti di lavoro e molto altro ancora. Quindi, non è una sorpresa che i metodi di marketing digitale e online abbiano rapidamente surclassato i vecchi, provati e testati metodi di marketing, come distribuire biglietti da visita, pubblicare volantini o anche mettere in onda degli spot televisivi. Oggi, tutto consiste nell’avere una buona presenza online, nell’aggiornare il vostro account sui social media e, soprattutto, nell’avere un ottimo SEO. Dopo tutto, nessuno guarda oltre al primo sito classificato nei risultati del motore di ricerca Google in questi giorni, vero? Qui troverete solo alcune delle cose che avete bisogno di prendere molto sul serio se volete che il vostro sito abbia una buona performance nel 2016, quando si tratta di SEO.

Siate Mobile Friendly – Responsivi.

Fino a circa un anno fa, non aveva molta importanza se un sito fosse stato mobile friendly. Un sito che sembrava incredibile sul vostro Apple Mac poteva apparire completamente terribile sul vostro cellulare Samsung – ma questo non importa, purché steste seguendo le best practice di Google per SEO. Tuttavia, tutto è cambiato, lasciando i proprietari dei siti web furiosi quando si sono ritrovati molto più in basso nella SERP di quanto non lo fossero il giorno prima. Google ha ora incluso la compatibilità sui dispositivi mobili nelle sue linee guida per il SEO, affermando che l’algoritmo guarderà con favore quei siti che sono un piacere, piuttosto che un dolore, da visualizzare sullo smartphone. Controllate se il vostro sito web sia mobile friendly a questo indirizzo.

Costruzione dei link.

La costruzione dei link è sempre stata una parte importante del SEO, ma in passato alcuni proprietari di siti web hanno cercato di abusarne. Offrire dei guest post, utilizzare del software eccezionale per i contenuti e trasformare dei link interessanti in spam sono stati tutti provati da alcuni hacker blackhat del SEO senza vergogna. La parte peggiore? Spammare i link ed includerli in un contenuto ovviamente fasullo vi farà bandire da Google. Quindi, assicuratevi che stiate svolgendo il vostro link building nel modo corretto. Il guest posting dovrebbe continuare ad essere fatto su siti affidabili, ed alcuni proprietari di siti web possono considerare di fare qualcosa degno di nota al fine di attirare più attenzione in tutto il web ed ottenere link gratuiti verso il loro sito. Se non siete sicuri di come iniziare con la costruzione di link, visitate questo sito per ulteriori informazioni.

Velocità di Caricamento.

Insieme a come il vostro sito web venga visualizzato sui dispositivi mobili,anche il tempo che ci vuole per caricare viene messo sotto esame da parte di Google. Quelli con i siti a lento caricamento si vedranno cadere in una posizione più bassa nel SERP, mentre i siti web che caricano in modo rapido ed efficiente possono essere favoriti da Google. L’intera esperienza dell’utente è importante a livello SEO quest’anno, e dopo tutto non si può biasimarli se un’attesa di cinque minuti per il caricamento di un sito non sia sempre la migliore delle esperienze. Mantenere la struttura del sito semplice, senza alcun file di grandi dimensioni come dei video e molteplici foto è il modo migliore per assicurarvi che si carichi velocemente.

Avete dei suggerimenti da condividere per il vostro SEO del 2016? Fateci sapere nei commenti.

(Traduzione e adattamento di L.M.)

Fonte: http://socialnomics.net/2016/05/20/three-seo-changes-you-need-to-make-this-year/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed