I tassi di conversione su dispositivi mobili rimangono bassi per l’e-commerce

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing mobile conversion

L’ultima edizione della Relazione trimestrale sull’e-commerce di Monetate indica che, anche se sono in aumento, i tassi di conversione tramite telefonia mobile sono ancora relativamente bassi. Definiti come la percentuale di sessioni con gli acquisti su un sito web relativo al numero totale di sessioni su quel sito, i tassi di conversione sono un buon indicatore di come spesso gli acquirenti diventino compratori.

  • I tassi di conversione basati su PC “tradizionali” hanno raggiunto il 4% nel 1 ° trimestre dal 2016, dal 3,62% dello stesso periodo del 2015.
  • I tassi di conversione sugli smartphone sono al 1,3%, rispetto al solo 1,07% nel 1° trimestre del 2015.

Due fattori potrebbero contribuire alla discrepanza tra i suddetti tassi su dispositivi mobili e su desktop:

  • Intento: Monetate ha trovato che il desktop ancora “domina” sullo shopping online: il 90% dei consumatori osservati ha utilizzato un desktop per iniziare i loro acquisti online, e il 91% di quel gruppo ha completato il loro shopping su tale dispositivo. Ciò potrebbe indicare che, fin d’ora, i consumatori che acquistano su dispositivo mobile abbiano più un intento per navigare che per comprare, il che potrebbe ridurre i tassi di conversione.
  • Attrito: I piccoli schermi e la velocità di connessione lenta sul cellulare rendono difficile agli utenti inserire le informazioni necessarie per fare un acquisto, come il pagamento e la spedizione. Il che spesso porta all’abbandono del carrello, il che spinge i tassi di conversione verso il basso.

Tuttavia, i tassi di conversione sui dispositivi mobili probabilmente potrebbero aumentare se i venditori investissero in nuove opzioni di pagamento. Quando lo smartphone diventerà il dispositivo di elaborazione principale per i consumatori, è probabile che più utenti potranno andare in cerca di acquisti tramite telefono, piuttosto che dal PC.

Questo dà ai rivenditori un incentivo ad offrire ai propri clienti soluzioni semplici per il checkout su dispositivi mobili, come i pulsanti “buy“, per monetizzare il crescente traffico mobile. Le opzioni di cassa con un clic potrebbero risolvere alcuni dei punti di dolore degli amanti dello shopping, convertendo più traffico mobile in acquisti. I tassi di conversione più elevati contribuiranno a far crescere in modo significativo il mobile commerce: Business Insider prevede che, entro il 2020, i dispositivi mobili comprenderanno il 45% dell’e-commerce degli Stati Uniti, dal 11,6% nel 2014. (Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: http://uk.businessinsider.com/mobile-conversion-rates-remain-low-for-e-commerce-2016-7?utm_source=feedly&utm_medium=webfeeds%3Fr%3DUS&IR=T

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed