Fallo al posto mio: l’ultima novità della Tecnologia per il Marketing

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing fallo al posto mio tecnologia marketing

A VOLTE AVETE SOLO BISOGNO DI QUALCUNO CHE FACCIA IL LAVORO PESANTE PER VOI.

L’errore, che molti di noi fanno, è di credere che la tecnologia stessa sia la chiave del successo. Come professionisti del marketing, dobbiamo sfruttare la tecnologia per far crescere il nostro business. E questa è una buona cosa. Tuttavia, spesso sottovalutiamo gli altri fattori necessari quando investiamo in nuove aggiunte al nostro deposito di Tecnologia per il Marketing. Prima di tuffarci ad apprendere ed utilizzare un nuovo strumento, non è raro per i marketer bramosi di non riuscire a riconoscere i propri limiti, relativamente al bilancio, alla larghezza di banda ed alla competenza. Quando si tratta di una piattaforma di automazione di marketing specifica, questi fattori possono essere una chiave per un successo più grande rispetto alla piattaforma stessa. In effetti, l’ostacolo di solito non è trovare una tecnologia in grado di soddisfare il vostro bisogno, ma piuttosto di trovare un approccio che abbia un impatto per il vostro successo.

LA VOSTRA AUTOMAZIONE DI MARKETING DOVREBBE ESSERE UN ALTRO PROGETTO FAI DA TE?

Quindi, prima ancora di investire nell’automazione del marketing, è il momento di capire se state andando a prendere un approccio fai da te tradizionale o a prendere la strada meno praticata, ma che spesso porta a maggiori successi, dell’approccio DIFM (fallo al posto mio). Ecco la differenza.

In un tradizionale approccio fai da te, i professionisti del marketing acquistano la piattaforma e completano tutte le operazioni dentro l’azienda. Questo approccio funziona generalmente bene per le grandi organizzazioni aziendali, che hanno le risorse per uno staff dedicato alle operazioni di marketing.

Nel meno tradizionale approccio DIFM, i professionisti del marketing rimangono concentrati sulle loro funzioni fondamentali, come la creazione di contenuti e sullo sviluppo di campagne, e lasciano l’operazione tattica della piattaforma stessa al fornitore dell’automazione per il marketing. Questo approccio funziona bene per le piccole e medie imprese che hanno bisogno di essere più consapevoli di dove stiano spendendo i loro sforzi di marketing ed economici.

POSSO PERMETTERMI CHE QUALCUNO LO FACCIA AL MIO POSTO?

I Marketer che si rendono conto che il tempo e le risorse, che vanno nell’esecuzione di una piattaforma e nell’utilizzarla al massimo delle sue potenzialità, capiscono anche quanto velocemente questi progetti possano presentarsi e raggiungere il loro ROI con l’aiuto di un esperto di tale piattaforma. Questo è il motivo per cui molti stanno facendo questi investimenti sul Software as a Service (SaaS), ma rivolgendosi ad un software con un approccio di servizio (swas). In questo modo, nessuno viene lasciato solo con sé stesso. E’ paragonabile ad assumere un personal trainer in palestra per tenervi responsabili. La partnership con un fornitore swas vi tiene in pista eseguendo campagne per vostro conto e sfidando l’utilizzo di funzionalità aggiuntive per portare a dei risultati migliori. Per quanto riguarda il costo effettivo, proprio come la maggior parte dei servizi, la risposta varia a seconda della complessità dei programmi di marketing della vostra azienda. Ecco alcune cose che dovete comunicare al vostro partner prima di incorporare dei servizi di marketing DIFM:

  • Quante campagne conducete ogni trimestre;
  • La complessità di ogni campagna;
  • Il volume delle pagine di approdo;
  • I modelli di posta elettronica attualmente in uso o che desiderate utilizzare nelle campagne future;
  • Il tipo di report e di analisi che vi servono per gestire la vostra azienda.

I Modelli di Business DIFM dovrebbero essere costruiti per rendervi degli utenti di successo e a lungo termine della vostra piattaforma di automazione del marketing. Questi dovrebbero anche assicurarvi di avere  l’accesso continuativo ad una squadra che sia esperta e competente su come sfruttare tutte le caratteristiche della vostro piattaforma. Molti professionisti del marketing iniziano alla grande con un nuovo strumento, utilizzando le funzioni di base come le e-mail, ma poi vanno in stallo quando è il momento di implementare il numero dei contatti o di promuovere campagne multicanale più complesse. La partnership con una squadra DIFM, che conosca già la soluzione sotto ogni aspetto, vi assicura che il vostro progetto progredisca continuamente in modo che possiate raggiungere il miglior risultato del ROI della piattaforma.

CONCLUSIONE.

Alla fine della giornata, nessun professionista del marketing potrà dipendere dalla sola tecnologia per trasformare la loro azienda. Tuttavia, con un’attenta pianificazione che riconosca i vostri vincoli di risorse, potrete realizzare dei progetti di successo di Tecnologia per il Marketing che portino della crescita alla vostra impresa, potrete raggiungere un ROI significativo e far guadagnare al marketing un posto al tavolo dirigenziale. (Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: https://marketinginsidergroup.com/strategy/next-big-thing-marketing-technology/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed