4 modi con cui l’automazione potrebbe ottimizzare il Content Marketing

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing Automazione marketing content marketing

Un contenuto notevole richiede del talento e dell’abilità per portarlo a termine. Richiede un tocco umano, con un pizzico di arte ed una grande quantità di abilità creative. Per dirla semplicemente, il contenuto non è qualcosa che si possa automatizzare. Tuttavia, ciò non vuol dire che le nostre strategie di content marketing non possano beneficiare di un po’ di automazione. In realtà, le piattaforme di automazione del marketing potrebbero essere in grado di fornire una seria ottimizzazione alle nostre attività di marketing dei contenuti. Tutto, dalla creazione della strategia al posizionamento dei contenuti, alla flessibilità e alle analitiche, può essere assistito mediante l’applicazione della marketing automation.

PIANIFICATE IL VOSTRO PERCORSO VERSO IL FUTURO.

Non vivete la vostra vita di content marketing “alla giornata”. E’ uno spreco di tempo e risorse. Al contrario, fate in modo che la maggior parte dei vostri contenuti sia programmata in anticipo, dandovi la possibilità di pianificarli in anticipo e di inserirli direttamente nei vostri obiettivi a lungo termine. La chiave qui consiste nell’equilibrare in tempo il contenuto sempreverde con quelli specifici, ottenendo il meglio da entrambe le tipologie. E’ probabile che questi contenuti specifici abbiano bisogno di tempo per essere prodotti al volo e consegnati in modo preciso e tempestivo direttamente dove e quando sia necessario. I vostri team di content marketing dovrebbero essere in grado di gestire questa attività, ma sarà difficile se la coda dei contenuti si possa essere inceppata con altri pezzi di contenuti sempreverdi. Questo non dovrebbe mai accadere. Invece, tutto deve essere pianificato con largo anticipo ed in programma prima del tempo. Questo vi fa risparmiare tantissimo lavoro, liberando il vostro team dalla produzione di grandi pezzi di contenuti specifici in tempo quando sia necessario.

SIATE INTRAPRENDENTI.

I clienti moderni non vogliono solo la convenienza; se l’aspettano. Questo ha modificato in qualche modo il panorama tradizionale del content marketing. Forse, tempo fa, alle imprese bastava reagire alle esigenze del cliente, o fornire soluzioni come e quando richiesto. Ora non è più il caso. Ora, gli imprenditori hanno bisogno di essere intraprendenti. Hanno bisogno di capire le esigenze del cliente prima del tempo e di posizionarsi in modo tale da consentire la realizzazione diretta di una soluzione. La marketing automation ci può aiutare a raggiungere questo obiettivo. Essa ci fornisce i dati necessari per conoscere veramente i nostri clienti. Utilizzando questi dati, possiamo iniziare a segmentare i clienti in diversi gruppi e a fornire dei servizi dinamici attraverso le nostre strategie di contenuti. Utilizzate le piattaforme di automazione di marketing per memorizzare i dati dopo ogni interazione con il cliente. Ciò include i dati sui gruppi di acquisto, i punti di accesso e le query di ricerca. Con il commissionare dei report da questi dati, possiamo cominciare a comprendere le diverse persone che interagiscono con noi e le loro diverse motivazioni. Questo ci consente di fornire dei contenuti di genuino valore. Questo non è davvero possibile senza la marketing automation e ci offre un altro esempio di un momento in cui quest’ultima ci abbia aiutato a dare qualcosa in più ai clienti.

RISPONDETE RAPIDAMENTE E FACILMENTE.

La vera grandezza, nel senso di attività di content marketing, si ottiene con la flessibilità e con la reattività. Abbiamo discusso l’importanza di essere intraprendenti, del lanciare il nostro contenuto prima che l’utente si renda conto che ne abbia bisogno; ma questo non è sempre possibile. Parte del motivo, per cui un’azienda possa essere una disciplina così bella e gratificante anche se di tanto in tanto esasperante in cui addentrarsi, è la sua imprevedibilità. Siamo in grado di utilizzare i dati e le analitiche per fare delle previsioni e siamo in grado di stabilire la strategia A, B e C in atto per salvaguardare le nostre azioni, ma il mercato, o alcune delle più ampie condizioni sociali che interessino il nostro settore, prima o poi ci metteranno sempre dei bastoni tra le ruote. Questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di essere in grado di rispondere rapidamente e facilmente. La marketing automation ci permette di fare questo gestendo il lavoro pesante per noi, lasciando ai nostri team di content marketing la rapidità e la libertà necessarie per rimettersi in fretta in forma. Un esempio estremo di ciò si trova nel settore automobilistico, quando ad una produzione capiti improvvisamente un problema. Senza l’automazione del marketing dobbiamo individuare manualmente i clienti che ne siano stati colpiti, dirottare le altre iniziative di contenuti, mentre quello di emergenza viene redatto, e distribuire il contenuto dove sia richiesto. Con l’automazione del marketing in atto, possiamo rapidamente accedere ad un database dei clienti interessati, contattarli direttamente tramite messaggi pre-programmati. I nostri team di content marketing sono già liberi di redigere il pezzo importante di servizio pubblico da inserire sul nostro sito e sui nostri social media e l’architettura delle distribuzione di contenuti è già in atto. La parola si diffonde e si diffonde rapidamente. Il nostro obiettivo è raggiunto. Come accennato in precedenza, questo è un esempio estremo, ma i principi fondamentali valgono universalmente. Datevi la capacità di rispondere in modo rapido ed efficace in caso di necessità.

MISURATE I RISULTATI.

Qual è il punto nell’attuazione di una strategia senza metriche per misurarne il successo? Senza tali misurazioni, non possiamo dire se le nostre strategie abbiano funzionato o fallito, non possiamo sapere se stiamo andando avanti o indietro, di fatto, non possiamo essere sicuri di molte cose. Fortunatamente, con il giusto tipo di sistemi in atto, le metriche, che abbiamo bisogno di applicare ai dati, sono a portata di mano. Ci sono molti modi diversi per raggiungere il successo nella partita del content marketing. Molti professionisti di marketing hanno messo le loro intuizioni sull’incremento del traffico tramite dei canali di inbound marketing, mentre altri stanno puntando sul rafforzamento dell’autorità del brand e sulle condivisioni sui social media. Alcuni possono mirare a raccogliere un miglior valore del ciclo di vita del cliente tramite un supporto basato sul contenuto. Decidete quale esito si adatti alla vostra azienda e poi che cosa fare per realizzare il vostro obiettivo. Se il potenziamento del traffico è il vostro target, analizzate le referenze e le parole chiave sui motori di ricerca tra i visitatori del vostro sito per valutare se avete avuto successo. Se una maggiore autorità del marchio e le condivisioni sui social media siano stati i vostri risultati desiderati, utilizzate degli strumenti plug-in per il software analitico, al fine di valutare se questi siano stati raggiunti. In alternativa, se un supporto avanzato era quello che volevate fornire, commissionate dei report sui dati provenienti dai canali del feedback dei clienti per controllarlo. Utilizzate i dati e le funzionalità a vostra disposizione; quindi impostate la pianificazione dei prossimi passi della vostra strategia di contenuti.

ORA TOCCA A VOI.

Avete mai utilizzato l’automazione del marketing per aiutare la vostra attività di content marketing creando sia la strategia che gli obiettivi? Condividete le vostre esperienze nei commenti qui sotto. (Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: https://marketinginsidergroup.com/content-marketing/4-ways-boost-content-marketing-automation/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed