4 punti sulle abitudini digitali dei consumatori cinesi che i brand di lusso devono sapere

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing Wechat Cina

I consumatori cinesi sono pronti ad acquistare online qualsiasi cosa. Questa e poche altre notizie chiave sono venute alla luce in un recente rapporto intitolato “Stile di vita digitale in Cina” da parte dell’Associazione Consumatori Tecnologici (CTA). Il rapporto offre degli approfondimenti e dei dati sui comportamenti online dei consumatori selezionati da un sondaggio di oltre 3.000 utenti di smartphone della Cina continentale. Rilasciato in un primo momento durante la Conferenza annuale del CES Asia, a Shanghai, in Cina dal 7 al 9 giugno, il rapporto può aiutare a far capire meglio ai brand di lusso il consumo di contenuti, così come i comportamenti digitali e d’acquisto dei loro consumatori mirati.

Ecco quattro punti fondamentali per i marchi di lusso che operano in Cina:

1. I social media in Cina rimangono più personali che professionali.

I consumatori cinesi utilizzano i social media più per esplorare e mantenere le loro relazioni personali, piuttosto che per mirare ad un ulteriore sviluppo professionale. I dati suggeriscono che oltre il 60% di quelli intervistati contattano ed interagiscono con i loro amici e con le loro famiglie, mentre solo il 28% di loro lo usano per scopi professionali. “E’ possibile che creare dei muri solidi tra la loro attività personale e quella professionale sui social potrebbe aiutare la maggior parte dei cinesi ad esprimere la loro individualità, pur mantenendosi professionali,” ha detto in un comunicato Steve Koenig, direttore senior delle ricerche di mercato alla CTA.

2. I consumatori cinesi sono pronti ad acquistare tutto online.

Ormai si sono sparsi ingenti fiumi di inchiostro e di parole sull’importanza dello shopping online in Cina, ma ci si sorprende ancora nell’apprendere che i consumatori cinesi pensano che “ci siano pochissimi prodotti che non possano, o non vogliano, acquistare online”. I dati del rapporto mostrano che quasi la metà degli utenti intervistati ha acquistato online tutto ciò di cui aveva bisogno e voleva, il che significa che lo shopping online per loro è diventato una parte necessaria del mondo moderno. In passato, i siti di e-commerce della Cina come Tmall avevano ingaggiato un certo numero di case automobilistiche di lusso, tra cui Mercedes-Benz, BMW e Audi, per lanciare dei negozi digitali assieme a loro. Pertanto, i brand di lusso in Cina non devono aver paura di fare il pieno utilizzo della loro immaginazione per pensare in modo creativo su come si possano soddisfare in campo digitale i consumatori cinesi.

3. I consumatori cinesi preferiscono lo shopping su smartphone.

In seguito al punto precedente, CTA rivela che gli smartphone sono il dispositivo digitale principale che i consumatori cinesi usano per la sua praticità e accessibilità quando effettuano lo shopping online. Pertanto, non è sorprendente scoprire che i consumatori intervistati abbiano fatto quasi il 90% dei loro acquisti precedenti sui loro smartphone. A confronto col fatto che appena il 33% degli acquisti vengono effettuati su un tablet. Inoltre, la metà degli intervistati ha detto che hanno usato l’app propria di un negozio per effettuare l’ordine. La scoperta conferma l’importanza per i brand di lusso di investire nei canali digitali per massimizzare il loro potenziale di vendita. Il lancio su un’importante piattaforma di shopping online è un must assoluto per i marchi di lusso, ma questi ultimi dovrebbero anche migliorare la funzionalità delle proprie applicazioni per renderli più localizzati, user-friendly ed accessibili alle persone cinesi.

4. WeChat è dove avviene un’interazione significativa.

Anche se c’è una forte rinascita del numero di utenti attivi su Sina Weibo, grazie alla recente introduzione di contenuti video correlati, questa piattaforma ancora non ha le dimensioni e la capacità di generare un’interazione significativa tra i brand di lusso ed i loro follower rispetto a WeChat.
Su WeChat, CTA ha rilevato che quasi il 90% degli utenti intervistati guarda l’applicazione più volte al giorno, che è il doppio di quello degli utenti di Weibo, ossia il 44%.

(Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: https://jingdaily.com/4-findings-digital-habits-of-chinese-luxury-brands/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed