WeChat non sempre è una manna per i Brand di Lusso

S4P MARKETING CONSIGLIA.

S4p Marketing WeChat non manna per brand di lusso Cina

Non esiste quasi nessun brand di lusso in Cina che possa consapevolmente ignorare WeChat come strumento di marketing. I marchi stanno investendo parecchie energie e risorse nell’avviamento di campagne su WeChat, che producano contenuti o che coinvolgano i Key Opinion Leader (KOL). I rendimenti positivi sui loro investimenti sembrano supportare tali decisioni. Ogni tanto, i brand di lusso hanno segnalato delle vendite lampo impressionanti. Ma dare troppa influenza a WeChat potrebbe essere fuorviante, secondo Jeremy Webb, vicepresidente e capo di social@Ogilvy di Ogilvy & Mather, che ha condotto una presentazione, chiamata “Davvero WeChat merita tutta questa pubblicità?”, alla conferenza China Chat a Shanghai, che ha avuto inizio giovedì 21 settembre. Webb, che ha una vasta esperienza nel campo della comunicazione digitale in Cina, ha condiviso le sue idee sul perché i marchi dovrebbero pensarci su due volte prima di tuffarsi nelle campagne su WeChat.

1. A WeChat è stato dato troppo credito per le cose non fa

Le campagne di WeChat di successo sono basate su molto di più che sulla campagna stessa. Prima di una campagna solida, ci deve essere una buona immagine del brand, col supporto di cartelloni pubblicitari o di altri annunci a pagamento, di video freschi del marchio o delle raccomandazioni degli amici. Per ottenere dei buoni risultati, il brand stesso deve avere una carica forte. Le persone che decidono di comprare nelle campagne WeChat sono coloro che hanno già avuto una grande esposizione al marchio e che hanno una disponibilità a comprare. Non c’è modo con cui un debole brand possa avere una svolta semplicemente con lo schierare delle campagne su WeChat. Tuttavia, alla fine della giornata, WeChat potrebbe catturare una gran parte del credito: le persone tendono ad essere ingannate da dei risultati impressionanti e smarriscono la via principale.

2. Le risorse su WeChat spesso vanno verso “Giocattoli Nuovi di Zecca”, che sono inefficaci e che distraggono

I nuovi canali o i nuovi form sono sempre eccitanti sia per i marchi che per i consumatori. I brand potrebbero spendere troppo nel mostrare i nuovi “giocattoli”, mentre i consumatori tendono ad essere distratti dalle funzionalità sgargianti. Per i marchi è molto comune fare di tutto per realizzare dei fantastici contenuti, ma poi falliscono nel portare in modo efficace quel contenuto al pubblico giusto. Webb ha avvertito che molti brand potrebbero essere andati troppo oltre con  l’attuale tendenza digitale. Il digitale in sé incoraggia la condivisione ed è influente, ha affermato, ma spesso i marchi non riescono a realizzare delle campagne che forniscano dei messaggi significativi ai giusti gruppi mirati.

3. I brand dovrebbero fare meglio che tuffarsi alla cieca su WeChat

WeChat non è, innanzitutto, una buona piattaforma per la pubblicità. Ciò di cui un brand ha davvero bisogno, oltre al loro account su WeChat e alle campagne, è un buon marketing previsionabile. Spendere tempo e risorse su WeChat semplicemente sperando che il contenuto diventi virale è uno sforzo sprecato.

4. Alcuni suggerimenti prima di avviare una campagna su WeChat

Questo non è per scoraggiare i marchi che valorizzano WeChat, ma ci sono delle cose da guardare quando si utilizza l’applicazione. Innanzitutto, i brand devono essere concentrati sui loro obiettivi e solo sulle campagne ben progettate di WeChat, che servano questi stessi obiettivi e li integrino bene con altri canali. In secondo luogo, non distrarti dal tuo contenuto. Solo un buon contenuto, che offra una vera utilità o un buon intrattenimento ad un pubblico mirato, porterà ad una strategia di marketing di successo.

“Non hai bisogno di una strategia su WeChat”, ha detto Webb. “Hai bisogno di una strategia che funzioni bene per WeChat”. (Adattamento e traduzione di C.A.)

Fonte: https://jingdaily.com/dont-believe-the-wechat-hype-jeremy-webb/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed