Una guida per la creazione di Pagine di Destinazione efficaci

S4P MARKETING CONSIGLIA.

s4p marketing pagine destinazione efficaci

Avete bisogno di pagine di destinazione efficaci che convertano allo stesso modo di cui avete bisogno di un prodotto o di un servizio valido. Senza una landing page notevole, tutto il vostro brillante lavoro in entrata sta generando un traffico per il vostro sito web di potenziali acquirenti futuri che lo visitano, ci curiosano su e poi l’abbandonano. Se non volete che il vostro traffico web, guadagnato con grandi difficoltà, scivoli tra le dita come i granelli di sabbia (sì, è abbastanza seria la cosa per usare questa metafora), dovete sapere come creare delle pagine di destinazione potenti che aumentino i tassi di conversione. Dopo tutto, portare la gente verso le landing page del vostro brand è solo metà della battaglia. La magia reale avviene quando un visitatore si converte e si trasforma in un contatto, come acquirente o come iscritto.

QUAL È IL MESSAGGIO FINALE GENERALE DELLA PAGINA DI DESTINAZIONE DEL VOSTRO BRAND?

Prima di addentrarvi nella costruzione della pagina di destinazione perfetta, dovete avere una risposta chiara a questa domanda. Qual è il messaggio che volete trasmettere? Pensatela così: avete al massimo 8 secondi per impressionare la gente. Quando qualcuno arriva su una pagina web, deve sapere che valore troverà all’interno del sito e come potrà essere diverso da quello che offrono tutti gli altri. I visitatori del sito hanno bisogno di comprendere immediatamente quale sia la proposta di valore unica del vostro brand. L’obiettivo è che loro capiscano perché dovrebbero star lì a fare affari con voi, in meno tempo di quanto non serva per mescolare lo zucchero nel loro caffè. Ciò significa che una notevole pagina di destinazione è soprattutto cristallina. Se ci sono meno di dieci parole sulla pagina, queste parole serviranno meglio a distinguere il vostro brand dalla concorrenza. [...] Una volta che saprete il messaggio distintivo che volete trasmettere, siete pronti a costruire una pagina di destinazione che possa convertire.

SEI COMPONENTI DI UNA PAGINA DI DESTINAZIONE ASSOLUTAMENTE EFFICACE:

1. UN TITOLO CHE COLPISCA.

Che cosa rende potente una pagina di destinazione?

  • In primo luogo, dovrebbe alludere a ciò che distingue il vostro brand, come abbiamo già detto. Questo può essere ovviamente dichiarato o trasmesso attraverso il tono e lo stile del vostro titolo.
  • Il titolo deve allinearsi alle esigenze dei vostri clienti. Deve dare l’idea che il vostro marchio sia in grado di affrontare i loro punti di dolore.
  • Deve risaltare.

[...] Un titolo ben strutturato può avere un impatto notevole sui vostri tassi di conversione. Fatelo bene. Se non siete sicuri o siete indecisi tra titoli differenti, utilizzate il test A / B per determinare quale titolo possa essere più efficace.

2. UN TESTO CHE SIA PERSUASIVO.

Il testo della pagina di destinazione dovrebbe essere in linea con il titolo. È anche il posto in cui desiderate affrontare le preoccupazioni emotive, psicologiche ed intellettuali dei vostri potenziali clienti: utilizzate il testo per affrontare tutte le ansie che un potenziale acquirente potrebbe avere, come il prezzo, i servizi di supporto o l’incertezza se il vostro prodotto o servizio potrà fare quella differenza. Tale testo dovrebbe appellarsi al senso di ciò che sia ideale per i vostri acquirenti. [...] Controllate il testo quando scorrete la pagina iniziale.

3. CHIAMATE ALL’AZIONE IRRESISTIBILI.

La chiamata all’azione dev’essere:

  • Ben posizionata: da qualche parte in cima ad ogni pagina di destinazione. La ricerca mostra che i visitatori potranno scorrere le vostre pagine web a forma di F, che mette il posto perfetto in fondo al modello a F come fa il Boston Globe.
  • Concisa ed orientata all’azione: usate una breve frase con un verbo d’azione.
  • Facile da vedere: qui è importante il contrasto del colore. [...]

4. DI NUOVO QUELLE UVP.

Anche se è importante esprimere l’UVP (Unique Value Proposition, Proposta di Valore unica, N. d. T.) del vostro marchio all’interno del testo della pagina, dovete anche indicarla nelle pagine di destinazione. Elenchi puntati, icone di accompagnamento o altre immagini renderanno facilmente visibili le caratteristiche distintive del vostro brand. Per contribuire a potenziare le conversioni, è anche utile pubblicare una versione abbreviata della vostra UVP nella vostra pagina di iscrizione o di registrazione nella barra laterale. Solo questo ribadisce che il vostro marchio è valido, proprio quando qualcuno sta per convertirsi, piuttosto che essere una copia generica di concorrenti del mercato.

5. LA VOSTRA ARMA SEGRETA: LE IMMAGINI.

Le vostre immagini devono essere di supporto a quello che trasmette il testo della vostra pagina. Ciò contribuisce a mantenere un flusso di informazioni fluido, con ogni cosa che sottilmente diriga verso la vostra CTA. Si parla di direzioni sottili. Se il soggetto dell’immagine ha degli occhi, che sia una fotografia o un’illustrazione, umana o animale, assicuratevi che quegli occhi siano rivolti verso il vostro Richiamo all’Azione. Questo è un modo semplice ma potente per indicare ai visitatori del vostro sito il pulsante di CTA.

6. COSTRUTTORI DI FIDUCIA.

Infine, ogni grande pagina di destinazione ha un certo tipo di elemento per la costruzione della fiducia. Ciò può essere in forma di fotografie di clienti reali, testimonianze, loghi dei clienti, certificazioni di terze parti o case studies.

UNA VOLTA CHE DIVENTATE I MIGLIORI, FATELO ANCORA MEGLIO.

Ci sono sempre dei modi per migliorare la vostra pagina di destinazione al fine di aumentare i tassi di conversione per il vostro brand. Molti marketer spendono quell’investimento iniziale nel creare una buona pagina di destinazione, ma poi prendono un approccio di “imposta e dimentica”, concentrandosi invece sull’incremento del traffico con il resto dell’arsenale di marketing digitale. L’ironia è che semplicemente miglioranre i titoli, cambianre la posizione della vostra UVP, o anche modificare il colore del vostro pulsante CTA, può avere più che un effetto sulla generazione di lead e sulle vendite che non un mese di contenuti. Non trascurate le funzioni delle pagine di destinazione. Assicuratevi che stiano convertendo bene. Se non lo facessero, valutate dove potreste migliorare, eseguite il test A / B e create delle pagine di destinazione che siete sicuri che funzioneranno per il vostro brand. (Adattamento e traduzione di L.M.)

Fonte: https://marketinginsidergroup.com/content-marketing/ultimate-guide-creating-powerful-landing-pages-brand/

S4P MARKETING CONSIGLIA è la nuova rubrica del nostro blog. Ogni venerdì, i 3 articoli, giudicati da noi più interessanti, presi dal web e pubblicati sui nostri profili Social verranno recensiti in questa sede e riproposti. Per informazioni e/o suggerimenti scriveteci o contattateci sui nostri Social!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Visit Us On LinkedinVisit Us On YoutubeVisit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusCheck Our Feed